Utente
Grazie in anticipo per l'attenzione; e buongiorno.
Mi presento: sono Giulia, 27 anni.
Persona ansiosa che prima d'ora non ha mai sofferto di problemi di salute di alcun tipo.

Da inizio maggio, ho cominciato ad avvertire tachicardia anche a riposo, e talvolta extrasistole che ho sempre avuto in realtà, ma sporadicamente.

Ho eseguito una visita cardiologica con ECG + ECO che non ha evidenziato nessuna anomalia eccetto una lieve tachicardia sinusale durante l'ECG (101 bpm).

Successivamente ho chiesto di sottopormi ad Holter delle 24 ore.
Esito ritmo sinusale, 2 extra ventricolari isolate e 22 sopraventricolari.
Frequenza media diurna 85 bpm, notturna 63.
Minima 53, massima 102 durante attività fisica.

Vengo al dunque: il giorno dell'holter ho avuto la sfortuna/ fortuna di avvertire solo una extrasistole (quindi una delle 22 registrate, quindi ne ho avute pochissime)

Pertanto l'esame non ha evidenziato nulla di anomalo.
Negli ultimi giorni, quando vado a letto la sera e mi distendo in posizione supina, mi si susseguono extrasistole forti e chiare; che cessano soltanto se mi alzo, se mi giro a pancia in giù o se mi metto seduta.
Non mi capita tutte le sere, ma parecchie, anche 5 alla settimana.

Il mio cuore è sano, ma allora perchè si innesca questa extrasistolia quando mi sdraio?
Non so come muovermi, che altri indagini fare e che cosa pensare.
Queste extrasistole non le immagino, le avverto forti e chiare e mi impediscono di rilassarmi, leggere un libro tranquillamente o vedere un film.

La mattina, se mi sveglio e resto a letto sempre in posizione supina non le avverto, soltanto la sera.

Da cosa possono essere determinate queste extrasistole secondo voi?

Vi ringrazio tantissimo in anticipo e buona giornata
(non fumo, seguo un'alimentazione abbastanza regolare e non assumo alcolici se non qualche birra sporadicamente.
Ultimi esami del sangue leggerissima anemia).

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali extrassitoli che noi tutti abbiamo
Lei non ha niente, se ne faccia una ragione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso