Utente
Mi chiamo Deborah ho 35 anni e mamma di 2 bambini...in passato ho sofferto di tachicardia parossistica sopraventeicolare ereditata dal papà e dalla nonna...entrambi con problemi cardiaci! sono 4 mesi che soffro di extrasistole ventricolare, ogni santo giorno, durano ore e ore, continue e fastidiose... fatto ecocardiogramma è il cuore era apposto...prescritto bisoprololo da 2, 5 per due volte al giorno...ho fatto ecg da sforzo di mia spontanea volontà in quanto il mio cardiologo non la riteneva necessaria, e l aritmia extrasistolica ventricolare risultava aumentata già al primo stadio, con tratti bigemina e quadrigemina, monoforma e non precocee il medico mi ha fermato a metà prova...dall holter cardiaco risultano 2000 BEV monomorfi e 3 coppie polimorfe...sono tanto preoccupata, in quanto anche salire le scale con in braccio il bimbo mi fa partire l aritmia.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Diciamo innanzitutto che la dose di Bisoprololo e' piuttosto elevata
In secondo luogo se le aritmie ventricolari, come descrive lei aumentano con l'aumentare dello sforzo e' opportuno che lei esegua una RM cardiaca con contrasto

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso