Utente
Buongiorno gentilissimo dottore, ci tengo a ringraziarla in anticipo per il tempo che mi dedicherà e spero di poter risolvere i miei dubbi che mi stanno condizionando la vita.
Praticamente sono circa due settimane che soffro di dolori al torace ed anche alle braccia, in particolare a quello sinistro.
Le racconto ad esempio un episodio di ieri: mentre camminavo (in realtà scalavo una piccola parte di un monte in altezza) ogni tanto avvertivo senso di dolore alla parte sinitra o destra del torace, in particolare sinistra.
Il dolore non era duraturo e costante e non si aggravava, a volte si eliminava ed a volte tornava ed ho continuato senza problemi ed a tratti senza dolore, solo un senso di peso da digestione (sto curando la malattia da reflusso).
Al ritorno in macchina dopo del tempo avevo la parte superiore del braccio sinistro che mi faceva male, del tipo che alzandolo pure sentivo difficoltà.
Il dolore al braccio si modificava in alcune posizioni e dopo tanti massaggi e soprattutto alcune posizioni di riposo è rientrato.
I dolori in queste settimane comparivano sporadicamente, mai duraturi per tante ore e mai forti forti.
Ci tengo a precisare che l'anno scorso ho avuto sempre dolori al torace ed ho fatto ECG ed Holter risultati normali.
Inoltre ho fatto nella scorsa settimana 5 giorni di oki e 7 di flaminase per un linfodoma ingrossato (diagnosi da cervicale).
Ciò mi ha fatto dire: con questi antiinfiammatori perchè non sono spariti i dolori?
Io pratico una vita sedentaria e solo ultimamente mi sto mettendo in movimento.
A volte faccio tutto senza problemi o con lievi dolori che si tolgono subito e a volte sono più frequenti.
Inoltre non fumo, bevo o assumo sostanze.
Lei cosa pensa?
Posso stare tranquillo?
Anche perchè mercoledi dovrei andare a visitare un luogo turistico ed ho preoccupazione di sforzarmi molto.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
da come li descrive, e non solo per la sua eta’, sono tipicamente dolori osteomuscolari
niente a che vedere con il suo cuore

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Dottore e come si risolvono questo tipo di dolori? è normale che durano tanto tempo? Devo lasciare che il corpo agisca da solo e nel frattempo evitare la vita sedentaria?

Mi scusi per le troppe domande, non inerenti proprio alla sezione. Le rinnovo i ringraziamenti per avermi risolto un dubbio.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
per esempio con un fisioterapista

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso