Utente
Gentili Dottori,
Torno a chiedere un breve consulto per la sintomatologia che sto avvertendo da ieri pomeriggio.
Avverto un fastidio al braccio sinistro, che credo risponda alle caratteristiche del dolore nevralgico.
Inoltre è presente un'astenia con un bruciore e gonfiore di stomaco.
Questi ultimi due sintomi credo possano essere ricondotti al reflusso gastroesofageo di cui sono affetto.

Ho fatto meno di un mese fa una visita di controllo cardiologico con ecg + holter 24 ore, poiché soffro di Tachicardia Sinusale Inappropriata, diagnosticata in sede di SEF, che sto curando, da un anno con Ivabradina 5 mg 2 volte al dì.
Entrambi gli esami sopraindicati sono risultati assolutamente nella norma.
L'Holter evidenziava solamente un banale numero di BESV (279).

Ammetto che il tutto è contornato da un 'ansia fortissima che curo da anni con Prozac.
Per il resto non ho alcun FCV, tranne il sesso.

Nei limiti del consulto online, della politica del sito e della deontologia ritenete che questi possano essere sintomi di pertinenza cardiovascolar?
E soprattutto, possono dipendere dell'ivabradina?

Un caro saluto,
E grazie di cuore
Per il prezioso servizio che offrite.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ,a parte una notevole componente emotiva , non hanno alcun sintomo cardiologico


arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio di cuore Dottor Cecchini.