Utente
Buongiorno dottori, Scrivo a scopo più che altro informativo e confido pienamente nelle risposte che ho ricevuto e ricevo sul sito.

Vorrei innanzitutto sapere quali sono i valori di frequenza ottimali durante una camminata... Sono a conoscenza del calcolo da fare per conoscere la frequenza ottimale sotto sforzo, ma credo tuttavia che una camminata non possa esser paragonata a una corsa e viceversa... Quindi il valore massimo sotto sforzo vale anche per una semplice camminata?
Oppure quest'ultima dovrebbe avere un "massimo" di gran lunga inferiore?.

La seconda domanda è... Io ho già fatto un ecocolordoppler e un ecg, dovrei anche fare per completezza anche un test da sforzo anche se non faccio sport?
Quello che non capisco è come mai si consiglia il test da sforzo a soggetti anche molto giovani quando si dice che la coronaropatia e l'infarto in soggetti molto molto giovani non esistono.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Semplicemente perche' la prova da sforzo consente di escludere aritmie sforzo dipendenti non solo problemi coronarici.

Non c'e' una frequenza cardiaca ottimale da seguire.
C'e' la stanchezza che madre natura ci ha insegnato.
Quando ci si stanca e' il momento di smettere, come fanno gli animali.
Solo l'uomo e' l'unico animale che si affatica per "divertimento" come se facesse bene al cuore

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore!
Queste aritmie sforzo-dipendenti sono generalmente pericolose? C'è qualche collegamento tra morte cardiaca improvvisa e sforzo?
La saluto

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma lei non ce l'ha...di che stiamo parlando?

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Sì, ha ragione ahahahaha.
Sono però terrorizzata dal fatto che uno sforzo o una forte emozione possano farmi male.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se lei e' terrorizzata non h bisogno di un cardiologo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Dottore è normale raggiungere una frequenza di 114 bpm durante un litigio?
Buona serata e buon ferragosto

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
certo che sì

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Buon pomeriggio dottore..
Ho notato che la mia frequenza arriva anche a 130 bpm soltanto muovendomi per casa preparandomi, questa mattina ad esempio 128 soltanto dopo essermi fatta la doccia.. Premetto che fa molto ma molto caldo, può essere una tachicardia sinusale imputabile a queste temperature devastanti che ci sono qui al sud oppure mi consiglia qualche controllo?

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sicuramente e' legato al caldo ed alla sua ansia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno dottore!
Mi scusi se le faccio una domanda magari non attinente al suo campo, ma lei è quello che risponde più velocemente e io sono un pò preoccupata.
Questa mattina stavo facendo le pulizie di casa, ho versato della candeggina nel secchio con acqua a temperatura più o meno normale, ma ne è caduta un pò troppa e ha fatto un odore abbastanza forte.. Quindi dopo un pò sono uscita dalla stanza e dopo aver lavato ho aperto le finestre. Ora sono passate due ore e mezzo circa e sento solo un pò di bruciore al naso... Volevo chiederle se l'inalazione più o meno breve di quella candeggina possa avermi fatto qualcosa e se fosse così pensa che si sarebbero già mostrati altri sintomi?
Cordiali saluti

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se fosse vero morirebbero migliaia di addetti alle pulizie al giorno

L saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12] dopo  
Utente
Dottore buon pomeriggio! Volevo chiederle se è normale raggiungere una frequenza di 130 bpm piangendo, certo.. Ho pianto parecchio e a singhiozzo, ma può essere pericoloso?
Cordiali saluti

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le rispondo con un esempio cosi' si toglie tante sciocchezze per la testa.

HA letto di quei due bambini uccisi da un albero caduto sulla tenda nel campeggio di Massa?
Lei pensa che i loro genitori non siano disperati e che piangano a dirotto dall'altra sera?
Eppure sono vivi.

Evitiamo di scrivere sciocchezze per cortesia

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#14] dopo  
Utente
No guardi, magari mi sarò espressa male... Non intendevo chiedere se può essere pericoloso piangere, volevo sapere se una tale tachicardia può essere giustificata solo dal pianto e se quest'ultima sia pericolosa.
Buona giornata

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non e' certo pericolosa.
Tutti piangiamo spesso e siamo tutti qui

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso