Utente
Ciao a tutti, sono un ragazzo di 28 anni e preciso che vado in palestra 3 volte a settimana dove mi capitava di fare sforzi perché il mio obiettivo era aumentare la massa muscolare.
Detto ciò non vado più in palestra da giorno 3-08-2020 perché dal giorno successivo quindi giorno 4, ho iniziato ad avere dolori e disturbi un po’ su tutto il torace.
(da premettere che giorno 3 agosto in palestra non ho lavorato il petto).

Insomma giorno 4 mi sono tenuto questi dolori dicendo vabbè passerà, invece anche il giorno successivo per tutto il giorno ho avuto questi dolori, io ero preoccupato per un infarto e quindi mi scrisse delle pillole di cui adesso non ricordo il nome mi disse che erano anche per l’infarto e che la potevo prendere tranquillamente dopo il pasto, ma siccome il disturbo continuò ancora tutto il giorno la sera intorno alle 21:00 mi reco al pronto soccorso perché ho iniziato a preoccuparmi di più.

Adesso prima di continuare Voglio aprire una parentesi, nell’ultimo periodo mi allenavo In palestra con affaticamento perché, per motivi personali ero talmente ansioso che andavo in palestra e non riuscivo ad essere sereno mi allenavo con l’ansia tanto è vero che ci sono stati 2/3 episodi in cui mentre mi allenavo ho avuto tachicardia e anche capogiri dove mi fermavo e restavo seduto per riprendermi e recuperare fiato.

Comunque in ospedale giorno 5 agosto la sera mi anno fatto molti esami del sangue forse 3 se non sbaglio è anche l’ECG E RX torace, tutto è risultato ok tranne per un valore; lo CPK che era molto alto mi fecero le flebo tutta la notte il dolore mi passo un po’ e mi decisi di andare a casa poiché il dottore mi dissi che il valore si sarebbe abbassato non andando in palestra e non prendendo più gli aminoacidi, perché loro mi hanno chiesto se prendevo sostanze ma le uniche che prendevo erano questi,; così fù dopo una settimana a bere tanta acqua ho ripetuto gli esami e il valore si abbassò tantissimo.

Io me ne andai dall’ospedale dicendo ma quindi il dolore al petto e dovuto da questo valore alto?
(io da ignorante)
Beh mi rispose il dottore: questo non lo possiamo sapere.

Infatti me ne andai perplesso per stando un po’ meglio.

Adesso il punto è che oggi venerdì 21 agosto io attualmente continuo ad avere disturbi non sono dolori come li ho avuto giorno 4 e 5 agosto.
Però sono dei fastidì che avverto sopratutto sulla parte sinistra del petto accanto al capezzolo di preciso sulla parte destra e poco sopra sento tipo non so spiegarlo come se qualcosa mi punge o mi si pigia non so spiegarlo nemmeno io, cosa che ogni tanto mi capita anche sul petto a destra, Insomma sono molto preoccupato questa settimana sono stato di nuovo dal medico curante e vuole farmi farmi fare una visita hai polmoni, ancora devo prenotare questa visita.
Comunque
mi è capitato di sentire doloretti ovunque alla schiena al collo al braccio...

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono tipicamente dolori muscolari, come confermano i valori della CPK muscolare.
Eviti di assumere amminoacidi che, oltre ad essere inutili, la possono danneggiare.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Anche se ormai non faccio attività fisica da due settimane piene ormai è il valore si è abbassato ?
I doloretti ancora lì sento, può essere anche causato secondo lei anche dal fatto che dormo con il ventilatore accesso tutta la notte ? Anche se distante..
Sto facendo la prova di smettere e sono già due notti che dormo senza nulla accesso.