Utente
Cordiali saluti grazie e buongiorno.

Ho inviato un consulto per un holter un paio di mesi fa, ricontatto perché ieri ho avuto un fenomeno nuovo e al quanto strano.

Erano le ore 14 e dopo aver pranzato e camminato per circa 1 km per raggiungere la farmacia dove lavoro (con il caldo torrido) , giunto in farmacia ho bevuto in fretta un bicchiere di coca e nel sedermi ho avvertito delle extrasistole (presuppongo di tipo ventricolare perchè sono le uniche registrate nel holter precedente e anche nel holter dello scorso anno) per un minuto.

La curiosità di questa situazione è che le extrasistole si intervallavano in una ogni due o tre battiti ne avrò avute una quindicina in un minuto, successivamente non ne ho avvertite più per L intero giorno.

Esisterebbe una causa a ciò?
grazie per un eventuale risposta.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
soni banali extrasistoli legate all ingestione di cocoa cola fredda

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Ha perfettamente ragione dottore ,in realtà anche io ci avevo pensato ma non ne ero sicuro ora ho avuto la conferma .
Solo una precisazione:la Coca-Cola non era fredda ma L ho bevuta molto velocemente e mi sono chinato a sistemare i farmaci in modo rapido ,le chiedo :essendo ripetitive cioè una ogni tre battiti (ne avrò avute circa 15 così ) sono più rare rispetto alle singole ?
Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
probabilmente è il gas della bevanda che le ha riempito lo stomaco

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio ,mi perdoni un ultima domanda :giungendo in sequenza trigemina come descritto sono di frequenza più rara o di significato diverso rispetto alle singole extrasistoli?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
banalita

con questo la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso