Utente
Buonasera, sono un uomo di 30 anni, sportivo 1.70 per 73kg e sto vivendo da circa due settimane una situazione molto fastidiosa.

Alterno giorni di totale benessere gastrico a giorni dove per 3 4 giorni passo le giornate a eruttattare continuamente, nausea, senso di pienezza alla bocca dello stomaco e continui movimento d' aria al livello dell addome, rumori e spasmi d' aria che partono dallo stomaco e si muovono fino all' intestino.
la pancia la sento gonfia e l acidità e anch essa presente continuamente, la mattina mi sveglio con il mal di gola già da un po'.
ad ogni eruttazione ho sempre la risalita del acido in gola...le eruttazione, l acidità e il malessere e continuo.
a tutto ciò si doveva mettere in mezzo anche il cuore...in tali situazioni disagio gastrico inizia a sfarfallare, partono le extrasistoli, piccoli tremori all altezza del cuore, tuffi al cuore, palpitazione e sensazione del battito estremamente presente...durante la sfarfallio metto la mano sul petto e percepisco il cuore che per un attimo aumenta i battiti...poi rallenta...poi butta due colpi e poi riprende regolare...durante tali episodi a livello cardiaco mi succede che a tali sensazioni si legano i disturbi gastrici...di solito dopo lo sfarfallio mi parte un eruttazione e un movimento di aria...e acido che sale...a volte lo sfarfallio si presenta subito dopo...e mi rendo conto che tali sensazioni al cuore non le ho quando non ho questo disagio gastrico...non so più cosa fare o pensare...o paura che qualcosa non va al cuore...eppure vengo da una visita completa cardiaca, eco ed ECG fatta a dicembre 2019...un eco addome fatto il 2 gennaio 2020 e una gastroscopia fatta nel aprile del 2017...piccola ernia da scivolamento e malattia da reflusso gastrico...dunque per brevi periodi ho fatto cure ma poi come i sintomi sparivano smettevo.
il fatto e che soffro di reflusso ma mai mi ha provocato mal di stomaco o bruciore di stomaco...solamente questo malessere estremo eruttazioni acidità abbondante, nausea e aria...vorrei capire se devo procedere a indagare riguardo altro?...esami cardiaci o altro...perché non so come può essere possibile che lo stomaco ecc mi porti disagio e sensazioni strane al cuore...però mi accorgo che tutto ciò in un certo senso e legato.

La ringrazio già in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei deve farsi curare da un gastroenterologo.
I suoi disturbi come lei descrive nei dettagli sonomtipicamente da reflusso e quindi comprendono qualche banale extrasistole

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso