Utente
Salve, sono una ragazza di 34 anni, non fumatrice, non bevo, non ho erededitarietà per patologie cardiache tranne mia nonna che all'età di 82 anni è stata diagnosticata una fibrillazione atriale, sono leggermente in sovrappeso, pressione bassa, non bevo e non bevo caffè, ma omocisteina un pochino più alta il valore deve essere entro 15 e io l'ho a 18 e il coleaterolo totale a 220 ma gli altri valori sono tutti ok.
Ho già eseguito 2 anni fa un ecocardio nella norma, holter dove risultavano delle extrasistole ed ECG nella norma.
Ieri sera mi è successo un episodio poco piacevole, ero a letto e ho avuto una sensazione subito di un dolore al petto e subito dopo è partito un formicolio al petto, sembrava che facessi fatica a respirare ma il saturimetro dava 99%.
È durato poco neanche 5 minuti.
Mi ha spaventato tantissimo.
E dopo ha iniziato a formicolarmi le dita delle mani.
Chiedevo se poteva essere un sintomo legato al cuore.

Grazie, buona giornata.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Direi proprio di noi sia per durata che per tipo di sintomi

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Salve, scusi se la disturbo stamattina alle 6 mi sono svegliata mentre dormivo con il cuore che palpitava, sensazione di oppressione al petto e dolore dietro alla schiena e bruciore di stomaco. Non ricordo se stavo sognando qualcosa di brutto ma ho avuto una sensazione strana al cuore. E anche adesso mi sento come se qualcuno mi fosse sdraiato sopra al petto e sembra che faccio fatica a respirare e dolori alla schiena in alto. Sono preoccupata e ho paura di avere problemi al cuore.
Attendo un suo consiglio.

Le auguro una buona giornata

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono banali sintomi muscolo scheletrici

si tranquillizzi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Salve dottor. Cecchini, oggi al petto mi sono venute 8 colpi al petto che mi hanno fermato il respiro e quella sensazione di stordimento. Io non capisco se ho qualcosa a livello cardiaco o è tutto muscolare. Mi spaventa questa sensazione e non so cosa fare. E ho anche queste sensazioni di mancato battito
Attendo un suo consiglio.
Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ha avuto 8 extrasistoli.
Mia figlia di 17 anni all Holter ne ha 1810 al,giorno

che faccio, la do per spacciata ?

e si tranquillizzi santo cielo

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Il mancato battito saranno extrasistoli, ma quello che ho avuto per le 8 volte nella giornata di oggi sono stati 8 colpi, dolori al petto e una sensazione strana. E non capisco cosa siano questi dolori.

Attendo consiglio, cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
8 extrasistoli?
ma lei scherza?

non sono niente !

un cuore sano ne può avere centinaia al giorno

con questo la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Fosse non mi sono spiegata bene. Non ho avuto extrasistole che riconosco,ma 8 volte dei colpi al petto, non so come spiegarmi ma come se fosse venuto sopra qualcosa per poco al petto. Ecco perche mi sono spaventata. Spero di essere stata più chiara.
Attendo consiglio.
Grazie mille

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
scusi ma lei sta parlando con un cardiologo

come se fosse venuto sopra qualcosa per poco al petto è una frase che non ha alcun senso

Lei non ha alcun sintomo cardiaco, ma somatizzazioni di ansia che non sono di mia pertinenza

con questo il mio consulto finisce qui e non le rispondero più oltre


cordialita cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
Dottor Cecchini so bene che lei è un cardiologo e forse mi sono spiegata molto male, la mia frase

" come se fosse venuto sopra qualcosa per poco al petto è una frase che non ha alcun senso"

sta per ho un peso nel petto e fitte al petto, non so se è somatizzazione ma sembra strano che questi dolori continuano ad intervalli. E questi sintomi scusi ma mi preoccupano e destabilizzano.
Ecco perché ho chiesto un parere medico.

attendo con gentilezza una risposta.
Cordiali saluti

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ripeto : lei ha somatiizzazioni ansiose ed esami normalissimi

Se ne faccia una ragione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno mi scuso se la disturbo. Ma volevo farle un paio di domande perché ho sentito che una ragazza di 34 anni la mia età senza problemi apparenti ma solo un mal di stomaco da una settimana e fumava sia morta di infarto. Com'è possibile? Che esami si possono fare e ogni quanto? La ringrazio se riuscirà a rispondermi

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A 434 anni non si muore di infarto ma aritmia. ne muoiono così in Italiano 70.000 ogni anno, uno ogni 9 minuti.
al Momento l unica cosa da fare è diffondere a tappeto sia l’amore conoscenza delle manovre di rianimazione che la diffusione dei defibrillatori automatici.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#14] dopo  
Utente
OK, per evitare queste aritmie ci sono esami da fare per poter escluderle oppure quando ti succede ti succede e basta?

Cordiali saluti

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La prevenzione della morte improvvisa purtroppo al momento attuale riesce ad identificare solo il 20% dei soggetti a rischio: ne sfugge eprtanto circa l'80%

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#16] dopo  
Utente
Salve dottor. Cecchini la ringrazio per le risposte. Quindi tutti gli esami, esempio ECG, ecocardio, holter non servono a nulla per prevenire queste morte improvvise? Lo stile di vita neanche quindi...le aritmie fatali arrivano così dal niente e si muore. Giusto?

Attendo risposta.
Grazie mille

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Servono a molto poco come le ho detto.
Basta vedere che muoiono in questo modo anche degli sportivi professionisti, sottoposti a molti esami

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#18] dopo  
Utente
Dottor Cecchini da una settimana ho delle sensazioni strane. Come se il cuore si fermasse e poi riparte. Oggi ero in macchina ho iniziato a vedere dei puntini neri, un formicolio strano al petto e mi sono fermata a lato strada perchè mi sono spaventata. Sempre con la sensazione di mancanza di battito. Sono stata ferma per 10 minuti. Poi sono ripartita ed è successo di nuovo. Non mi era mai capitato. E non so assolutamente cosa devo fare.
Attendo una risposta per favore.
Grazie mille

[#19] dopo  
Utente
Dottore Cecchini appena riesce se può gentilmente rispondermi. Grazie mille

[#20]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
programmi un holter cardiaco così di tranquillizza

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#21] dopo  
Utente
Salve Dottor Cecchini un amico di mio marito di 43 anni è deceduto all'improvviso. Dall'autopsia non risultano emoraggie, aneurismi e neanche problemi al cuore, ma questo ragazzo è dall'eta di 14 anni che gli avevano diagnosticato una lieve insufficienza valvolare, sotto controllo che faceva gli esami. Hanno portato il cuore a fare delle analisi. Ma allora cosa potrebbe essere successo? Visto che dall'autopsia non risulta nulla?
Attendo risposta grazie mille, gentilissimo.

[#22]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
morte cardiaca improvvisa
ne muoiono 200 al giorno così in Italia
senza apparente motivo
uno ogni nove minuti

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#23] dopo  
Utente
Scusi la mia ignoranza in materia, senza apparente motivo cosa vorrebbe dire? L'insufficienza valvolare che ha riscontrato all'età di 14 anni ad oggi che aveva 43 anni è possibile sia stata quella?

[#24]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non so niente di questo,paziente .
le,notizie che lei mi riferisce spiegano un’amica morte improvvisa della,quale nin simconisce motivo nell 80 per,cento dei casi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso