Utente
Cari dottori,
Avevo chiesto in passato consulto, e sono a chiederlo di nuovo perché le extrasistoli mi attanagliano.

Dopo settembre 2019 dove per 3 settimane ho avuto extrasistole ventricolari risolte spontaneamente dopo 3 settimane, da un po’ di tempo sarà un paio di mesi ci soffro ancora, anche se non come prima ma in maniera più sporadica.

Il problema è che non capisco perché mi vengono in determinati momenti ad esempio anche quando comincio ad agitarmi ne sento 5/6 isolate tra loro.

Feci holter l’anno scorso e dopo le 3100 veb tutto scomparve.

Test da sforzo nella norma a febbraio 2020 e ora sopratutto da una settimana sento le extra tutti i giorni come dopo i pasti o a distanza dai pasti o quando per esempio mi agito o vado in ansia.
Tutto ciò mi provoca vuoto alla bocca dello stomaco e senso di spavento quando le avverto.

Sono stato oggi dal gastroenterologo e secondo lui è il reflusso ma non ne sono convinto dato anche i momenti in cui compaiono.

Cosa devo fare secondo voi?
sono un po’ disperato.
Vero che sono un tipo ansioso e mi preoccupo sempre per lavoro, come ho sempre dei problemi allo stomaco ma non ci capisco più niente.

Devo rifare esami Cardiologici o spariranno da sole?

Perché compaiono anche con L ansia?

Potete dirmi cosa fare?

Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le extrasistoli, specie quelle benigne, sono bizzarre, anarchiche.
Vengobno senza un motivo e se ne vanno allo stesso modo

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della celere risposta.
Ma come si fa a sapere che sono benigne e non pericolose?
Secondo lei devo fare qualche esame ?
Perché quando le avverto sono davvero fastidiose.
Sono scaturite da ansia?come insorgono normalmente?

[#3] dopo  
Utente
Cari dottore mi scusi se sono a scriverle di nuovo.
Volevo solo dirle che di extrasistole ne sento meno quasi sporadiche.
Però ho notato che mi vengono sopratutto quando mi sento teso o agitato.
Cosa vuol dire?
E nornale?
Se ne andranno sole?
Mi consiglia Qualche esame?

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non deve eseguire alcun esame.
Una terapia ansiolitica le gioverebbe

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5] dopo  
Utente
Mi scusi dottore ma è normale che ne ho sentite 4o5 appena finito di fare 2 piani di scale con delle borse della spesa?
Premetto che ho terminato un pasto abbastanza laborioso in ristorante alle 15.30/16.00 e questo è successo ora!
Sono un po’ preoccupato

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ha delle banali extrasistoli

se ne faccia una ragione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7] dopo  
Utente
Si dottore L’ho capito ma sono molto fastidiose.
Più che altro mi preoccupa che dopo due rampe di scale appena fermato nel cosiddetto tempo di recupero le ho avvertite coi battiti accelerati dopo lo sforzo.
È pericoloso?
È questo che mi preoccupa o posso stare tranquillo.
Se ne vanno da sole col tempo?o possono rimanere per sempre?
Poi non la disturberò più.
La ringrazio molto della sua cortesia

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sentra io non so piu' come dirle che lei ha banali extrasistoli

liberissimo di credermi o meno e quindi di chiedere una consulenza da altri eccellenti cardiologi qui sul sito, ma io non le rispondero' piu' a quesiti analoghi.

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso