Utente
Salve,
premetto che sono una sportiva di alto livello e in particolare pratico nuoto di fondo a livello agonistico; mi alleno circa 3:30/4 h ogni giorno per 6 giorni a settimana e non ho mai riscontrato problemi cardiovascolari di alcun genere, né prima né dopo l'allenamento.

Cinque giorni fa ho avuto l'annuale visita medico-sportiva: tutto bene, tranne i risultati dell'elettrocardiogramma.
A riposo è stata riscontrata un'anomalia al battito cardiaco, mentre sotto sforzo la stessa non è stata individuata.
Mi hanno consigliato di fare un ecocardiogramma e l'esame di Holter, per motivazione "BAV di secondo grado" e tanti acronimi che non sono riuscita a decifrare.

Cosa significa?
Devo preoccuparmi?

C'è differenza tra BAV ed extrasistole?


Io non ho alcun sintomo, fatta eccezione per alcune volte (sporadiche) in cui avverto una sensazione di mancanza di respiro.

Cosa ne pensate?

Il nuoto di fondo è una causa di questa anomalia?
Continuare può essere per me un serio rischio?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dipende dal tipo di BAV di II grado...


L ECG è come un quadro ...occorre vederlo,per sapere se sia bello o meno e non badare al solo giudizio di altri che l hanno visto
Quindi me lo può inviare via mail a condizione che sia completo di dati anagrafici del paziente data e luogo della,struttura ,altrimenti per ovvi motivi medico legali non lo potro' prendere neppure in considerazione .

Mail cecchinicuore@gmail.com
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso