Utente
Buonasera,
Da circa 4 mesi soffro di questi fastidì di tachicardia e/o palpitazioni momentanee.


Parlo di 4 mesi fa in cui ho fatto la mia prima donazione di sangue intero (450ml)

Alcuni giorni dopo la donazione ho avuto il primo episodio di tachicardia (intorno ai 130 battiti) accadeva semplicemente alzandomi dal letto ed è durato così per qualche giorno, mi è stato consigliato di reintegrare i liquidi ma il mio medico ha voluto fare degli accertamenti quali visita cardiologica e holter cardiaco, i quali non hanno riscontrato nessuna patologia.


Poco dopo la prima donazione ho effettuato delle analisi del sangue e si riscontrava globuli rossi e bianchi, ematocrito e soprattutto ferritina molto bassi, dopo due mesi ho ripetuto le analisi e la situazione era migliorata.


Ad oggi mi capita spesso che soprattutto dopo pranzo mi senta infastidita dal battito sentendo delle vere palpitazioni al petto, ovviamente creando uno stato di angoscia.
Il battito in questi episodi varia tra i 90 e 110.

Questi episodi durano non molto tempo a volte alcuni minuti altre volte possono durare anche mezz’ora, variano i momenti della giornata principalmente la mattina o dopo pranzo, ho avuto anche un episodio notturno un po’ traumatico.


Secondo queste informazioni saprebbe dirmi come mai ho questi sintomi?

Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
già nel,Luglio scorso lei aveva posto un quesito identico.
Il Collega endocrinologo le aveva consigliato di eseguire il dosaggio degli ormoni tiroidei.
lo ha eseguito? con quali risultati?

Inoltre io le avevo chiesto se lei assumesse farmaci e di che tipo e se lei fosse fumatrice , ma lei non mi ha mai risposto...

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dott. Cecchini,

Grazie della sua risposta.

Ho eseguito il dosaggio degli ormoni tiroidei, risultati sono
tsh 2.16 (0.30-4.00)
Free T4 14.8 ( 7.9- 17.00)

Non assumo farmaci e si, sono fumatrice.

Vorrei inoltre aggiungere i dettagli dell’holter cardiaco eseguito il 30 Luglio :

Media 82 BMP
Fc max 144 bmp
Fc 39 bmp
Rr max 1550 ms
Rr min 415ms ( cosa sarebbero questi ultimi due dati ?)

Bradicardia 0
Pause 0
Battiti mancati 14 perché succede ?

Episodi ventricolari 0
Episodi sopraventricolari 0

Commenti:
Ritmo sinusale per tutta la registrazione. Normale variabilità della fc.
Normale conduzione av.
non pause patologiche, non aritmie ipercinetiche di rilevanza clinica.

Mi sembra di capire che fortunatamente non si sono rivelati problemi a livello cardiaco, ma questi episodi sono fastidiosi nella mia vita quotidiana.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh se fuma Sa benissimo che la nicotina aumenta la frequenza è le,aritmie .
La restante parte della sigaretta provoca ictus infarto e cancro...

e lei si,preoccupa della tachicardia ?

la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Sono una fumatrice ma non fumo tutti i giorni e tanto.

Gli episodi che le ho descritto ci sono anche nei giorni che non ho fumato una sigaretta

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
l effetto sul ritmo è lo,stesso.
smetta di fumare è se ne renderà conto

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio del suo consiglio ne prenderò atto.

Quindi secondo lei, la causa di questi episodi è dovuto al fumo e non può insorgere da una cattiva digestione, visto che questi episodi ci sono soprattutto dopo pranzo.

Oppure ho pensato anche allo stress, ma non so in che modo si presenta la tachicardia da stress

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
le ho gia espresso il mio pensiero.
faccia come crede , la,salute èsua

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso