Utente
Carissimo Dott Cecchini, torno di nuovo a scriverle sempre per i stessi disturbi.
Avevo prenotato un Pac ipertensione arteriosa sono andata il 4 novembre.
Per lipertensione prendevo lortaan mezza cpr da 50mg.
visto che gli accertamenti che dovevo fare analisi per vedere le ghiandole surrenali, mi hanno fatto sospendere il lortaan e sostituirlo con Cardura, preso solo per 6 giorni e sospeso per forti malesseri.
Dopo 2 giorni che avevo sospeso il cardura mi sono venute felle vettigini fortissime.
All ospedale mi hannofatto ecg eco vasi epiaortci e svariatd analisi per vedere il cortisolo le metanefrine e non so cos'altro.
Solo che adesso ho notato quasi da un mese che la tachicardia che avevo solo lz mattina (dopo le gtt di en) si calmava adesdo la sento di continuo, se sono sdraiata a letto i battiti sono sempre (un po alti ma oscillano dai 95 96 88.
) La cos che ho notato e mi reca molta ansia, perche quando faccio le scale la frequenza arriva anche a 130, questa mattina appena scesa dal letto e6 arrivata anche a 150.Ho chiamato impaurita il medico che ha ripetuto sempre le stesse cose devi prendere un betabloccante o altrimenti vai da un elettrofisiologo che sicuramente opterà per l ablazione.
Nonvivo più ormai sono molti anni che soffro di questo problema ma afesdo mi succede tutti igiorni.
Sto aspettando la cartella clinica del pac spero abbiano trovato qualcosa li altrimenti non so più dove e ha chi rivolgermi per risolvere una volta per tutte questo problema.
Grazie per la sua pazienza visto che sono molti anni che le scrivo.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha bisogno di alcun elettrofisiologo: basterebbe che per la ipertensione e per la tachicardia lei assumesse beta bloccante poer la risoluzione dei suoi problemi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso