Utente
Salve.
Scrivo per la seconda volta su questo sito per lo stesso motivo.
Ho 24 anni e sto avendo una "scarica di extrasistole".
Circa da mezzanotte, continuo a sentire il cuore saltare i battiti, come se si bloccasse qualcosa in petto.
È vero, sono un tipo ansioso, è vero, soffro di ernia iatale e gli esami al pronto soccorso (o quelli del cardiologo, ECG a riposo, ecografia e holter 24 ore) non hanno riportato niente, se non se ricordo bene, una passata pericardite?
In pratica una sorte del mio cuore rifletteva con l'ecografia, o una cosa del genere.
Ci Ora scusate ma la memoria non mi aiuta sono le 4 di notte e sono un po' agitato a causa di questi battiti mancanti.
Il medico di base ha detto che probabilmente non era una pericardite ma semplicemente un falso allarme.
Comunque qualsiasi cosa sia, cosa posso fare?
Ogni dottore mi dice sempre che è ansia, ed è sicuramente questo, però spesso le extrasistole arrivano all'improvviso, quando sono più tranquillo.
Medicinali contro l'ansia ho troppa paura di prenderli, forse potrebbe essere tiroide?
O magari è soltanto il mio stomaco che fa brutti scherzi?
Ringrazio in anticipo.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Tutti noi abbiamoa volte extrasistoli.
l ansia amolificail fastidì dimqueste banali aritmie

si tranquillizzi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Salve, la nottata si è conclusa alle 5, ma appena sveglio, alle 9, di nuovo extrasistole, nemmeno il riposo mi ha aiutato. In queste situazioni, cosa dovrei fare? L'ospedale è off limits, è domenica e non c'è il medico di base...è la prima volta che il riposo non aiuta

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha bisogno del pronto soccorso.
Assuma degli ansiolitici e si rivolga al suo Medico domani

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso