Utente
Buongiorno dottori, avrei una domanda da sottoporvi.
Premetto che sono un ragazzo di 41 anni molto ansioso e soffro ogni tanto di attacchi di panico.
Lavoro come magazziniere e durante il giorno lavorativo sono molto stressato e nervoso a lavoro, e così mi sono comprato uno di questi orologi che controllano i battiti cardiaci, e ho notato che i battiti durante il lavoro mi variano tra i 90 e 120/130 battiti al minuto, non fissi ma altalenanti.
A casa e la notte si attestano tra i 70 e 80/90.
Da qualche notte vedo mi sveglio verso le 3 sudato e con battiti quasi sempre vicino ai 90, quindi con ansia che ho potete capire che perdo sonno e via dicendo.
Il mio dottore di base mi ha detto di fare una cura con lo alprazom per almeno 1 mese, e a lavoro e ho visto che quando sono impegnato con il lavoro e nervoso i battiti mi rimangono sempre sui 100/120 poi quando mi fermo un attimo a sedere al PC mi tornano sui 80/90, e la notte dopo 6 gocce di alprazom si sono attestati tra i 70 e gli 80 battiti al minuto.
Siccome la mia ansia mi fa viaggiare il cervello in 1000 problemi che potrei avere chiedo a voi.
Posso stare tranquillo con il cuore?
Premetto che non faccio sport, solo casa lavoro lavoro casa.
E sono molto stressato dal lavoro.
Grazie a chi mi potrà rispondere.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A 41 anni non si e' piu' ragazzi, ma uomini di mezza eta'...

Detto questo la sua frequenza e' normale per essere ansioso come lei appare essere

Stia lontano da caffeina e nicotina

si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie 1000 dottore per la risposta, io non bevo e non fumo per fortuna. Lei mi consiglia di continuare la cura con alprazom per 1 mese come mi ha dato il mio dottore di base? Grazie ancora

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L' alprazolamo e' un sintomatico che riesce ad alleviare le sindromi ansiose, ma passato l'effetto l'ansia ritorna
A volte sono necessari altri farmaci oppure percorsi con uno psicoterapeuta

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Quindi per ora posso continuare e poi vedere altri farmaci con il mio dottore oppure cosa mi consiglia di fare? Grazie e mi scusi per le tante domande.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ne parli con il suo Medico

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Ok grazie 1000 per il consulto.

[#7] dopo  
Utente
Mi scusi se la disturbo nuovamente, ma lei cosa mi consiglierebbe di fare? Così da poter dirglielo al mio dottore di base, visto che lei è un cardiologo e ne sa di più di queste cose. Grazie e mi scusi nuovamente.

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Di recarsi da uno psicoterpeuta di sua fiducia

cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9] dopo  
Utente
Grazie ancora per le risposte dottore.