Utente
Buonasera,
sono una ragazza di 25 anni con ipertensione.
Ho effettuato un test delle microbolle con referto "il test è risultato positivo in condizioni basali con passaggio di 20-25 microbolle.
Dopo prova di Valsalva passaggio di 150-200 microbolle ed aspetto "a tendina" dello spettro, come per presenza di shunt dx-sx di grado medio-elevato".

Il mio neurologo siccome ho la RM negativa mi ha detto che non è necessaria l'operazione.
Io, dato che leggo di grado medio-elevato, mi chiedevo se è un difetto "degno di nota" e va corretto o posso non fare niente.
Per ora non ho avuto particolari manifestazioni, solo una volta un'aura senza emicrania.
Chiedo un suggerimento.


Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Io consiglio sempre , nei casi come ila suo, di procedere alla chiusura ,Nel,frattempo terapia con aspirina a piccole,dosi
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dott. Cecchini per la risposta. A livello "logistico" come mi consiglia di procedere? Mi spiego, siccome il mio neurologo ritiene non ci sia bisogno dell'intervento come faccio, diciamo, a convincerlo? Non so se riuscirei, stessa cosa per farmi prescrivere la terapia con l'aspirina. L'unica cosa in cui posso sperare è una visita che devo fare prossimamente con un medico internista per l'ipertensione, lei pensa che lui potrebbe fare qualcosa a riguardo (come figura professionale)?
Cordialità ed un augurio di buone feste

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei deve rivolgersi ad un reparto che abbia una cardiologia interventistica .

tutto li

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta.
Il test delle microbolle è sufficiente per confermare la diagnosi o serve qualche altro esame?
Posso portare il referto del test all'internista del centro ipertensione o è inutile?
L'ipertensione associata al PFO aumenta il rischio di episodi ischemici?

La ringrazio

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
deve eseguire una ecografia transesofagea per valutare la,reale dimensione de dellomshunt

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Buonasera dottore le scrivo per aggiornarla. Su consiglio del medico di base ho eseguito ecoscopia cardiaca che cita "normali dimensioni, spessori e cinesi biventricolare, atrio sinistro normale, presenza di lassità a livello del setto interatriale in assenza di shunt al color, presenza in atrio destro di residuo embrionario. Aorta nei limiti nei segmenti esplorabili, valvola aortica tricuspide con apertura conservata e minimo rigurgito centrale. Nei limiti gli altri apparati valvolari. Pericardio normale. Cava inferiore normale."

Dato che come avevo scritto nel post precedente avevo fatto un test delle microbolle con ecocolordoppler transcranico positivo per shunt destro-sinistro di grado medio elevato, volevo sapere se questa cosa era confermata dall'ecoscopia oppure no, perchè da profana (anzi leggo "in assenza di shunt") non mi sembra ci sia un riferimento al PFO.

La ringrazio

[#7] dopo  
Utente
Buonasera dottore, ho letto che in questi casi se all'ecocardio non risulta lo shunt allora non si tratta di PFO ma la pervietà deve essere cercata altrove. Mi conferma questa cosa?

La ringrazio

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono due risultati contrastanti.
conviene programmare un eco,transesofageo per dirimere il dubbio

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno dottore come da lei consigliato dopodomani eseguirò una ecocardiografia transesofagea. Volevo chiedere se potevo aggiornarla una volta avuto il referto.

Inoltre, data la discrepanza (come da precedenti post) tra "non shunt al color" all'ecocardio e "positività per shunt destro-sinistro di grado medio elevato" al test delle microbolle con ecocolordoppler transcranico, volevo sapere se l'eco transesofagea è possibile che mi verrà negativa o se il test delle microbolle già dà sicurezza di positività. Vorrei solo sapere cosa aspettarmi.

La ringrazio

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se il test alle microbolle e' risultato positivo, rimane da valutare l'entita' in mm del difetto per valutare o meno la opportunita' di eseguirlo

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso