Utente
Gentili dottori, nel 2015 mi è stato diagnosticato un prolasso della mitrale con minimo rigurgito valvolare, non evolutosi in modo particolare fino al 2019 (insufficienza valvolare mitralica lieve).
Pochi giorni fa, a seguito di un periodo di forte stanchezza sono comparse extrasistole molto frequenti, sono andato pertanto a visita cardiologica.
Risultato ecg: ritmo sinusale, 95 bpm, aspecifiche alterazioni della ripolarizzazione.
Risultato ecocardio: prolasso prevalente del lembo posteriore con sospetto flail; insufficienza mitralica di grado moderato (doppio jet di rigurgito).

Programmata ecografia transesofagea e consigliato bisoprololo 1, 25 mg al giorno.

Chiedo: è corretto il percorso diagnostico?
In caso di Flail è obbligatoria la riparazione?
(Ho 41 anni).
Come devo comportarmi nel frattempo, quali sforzi vanno evitati?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se il flail venisse confermato dal transesofageo lei va operato
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta, di solito quanti giorni di terapia con betabloccante sono necessari per una riduzione delle extrasistole?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I beta bloccante agisce nel gioro di poche ore, ma come le ho detto se la diagnosi di flail mitralico fosse confermato dal transesofageo urgerebbe una correzione chirurgica.
Altro che extrasistoli
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Sto per l’appunto attendendo l’esame transesofageo, e ho ben compreso il quadro, essendo anch’io un sanitario.
La frase altro che extrasistoli poteva risparmiarsela.
Arrivederci

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Io mi riparmio di dire cosa voglio.

Chi le ha descritto un flail mitralico avrebbe dovuto iMMEDIATAMETE mandara dal cardiochirurgo.

Se la prenda con lui e certo non con me che le sto dando una mano

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Non me la prendo proprio con nessuno, non capisco solo a che pro rispondere con questi toni. Comunque la ringrazio per il tempo dedicatomi

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Io non rispondo con alcun tono

le e'stato diagnosticato un flail mitralico? Se confermato dal transesofageo lei va operato ilp rima possibile

Tutto qui.

cordialita'


cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Se rilegge il post vede che il flail è stato definito SOSPETTO. Spero di chiarire quanto prima e poi seguire le sue indicazioni se necessario
Cordialità

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/806742-sospetto-flail-mitralico.html

questo e' il suo post

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
Non capisco scusi, ha qualcosa in più da dirmi?

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
quello che le ho gia'detto...
eco transesofageo e consulenza cardiochirurgica urgente

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso