Utente
Buongiorno vorrei sottoporvi un mio problema, e da un bel po' di tempo che avverto al centro del petto una sensazione di sfarfallio, si nella giornata e adesso anche di notte mentre dormo, all improvviso sento cone se il cuore perdesse il ritmo, uno sfarfallio, così misuro le pulsazione a volte le trovo anche superiori ai 100 mentre sono a riposo ma altre volte a letto anche verso gli 80/85, spesso ho dei dolori sia al centro del torace e al lato sinistro.
ora nel tempo ho fatto questi esami con questi esiti.

Ecocarfiogramma dove è stata rilevata una lieve insufficienza tricuspidalica da cui si evince una paps nei limiti,
holter delle 24 h nulla tranne un picco di 140 bpm,
test da sforzo l esito era negativizzazione onda t con lieve sottoslivellamento del tratto s-t da v4 a v6 in assenza di sintomatologia
Scintigrafia con contrasto con esito positivo.

Ora queste continue sensazioni non mi permettono di condurre una vita normale, sono sempre teso, nervoso e quando poi mi vengono, mi rimane uno scombussolo per tutto il tempo.

Questa sensazione la posso chiamare extrasistole?
O è un Aritmia che è solo momentanea e nn e uscita negli accertamenti?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"Scintigrafia con contrasto con esito positivo."

Vuole dire NEGATIVO, cioe' che non ha mostrato segni di ischemia sotto sforzo...

e' cosi?

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Si si mi perdoni dottore con esito negativo..

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ottimo, quindi si tranquillizzi assolutaente

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio quindi devo indagare altrove nn e dal cuore il problema, grazie mille

[#5] dopo  
Utente
Dottore mi perdoni la domanda quindi le posso dare un nome a questo fastidio, le posso chiamare extrasistole da ansia o dallo stomaco, grazie mille

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
la chiami ansia
essendo una malattia come le,altre va curata
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7] dopo  
Utente
Dottore perdonatemi io lo so che x voi è una sciocchezza ma io una cosa ve la devo chiedere, adesso tornado a casa avverto questo sfarfallio in tre ripetizioni, ero tranquillo sereno e stavo passeggiando a piedi, cerco di tranquillizzarmi per misurare i battiti e avevo una frequenza cardiaca a 150, ora se è l ansia che mi provoca questa sensazione, le extrasistoli durante la manifestazione del sintomo porta una frequenza cardiaca così? Grazie mille

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ultima risposta mia

deve curare la sua ansia con uno specialista

io non le rispondero piuma quewiti si ili

Puo ovviamente chiedere ad altri cardiolgi qui sul,sito ma non piu a me

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso