Utente
Buonasera a tutti,
questa sera in maniera accidentale ho preso una scossa da una presa di corrente in casa, in particolare dalla presa del caricatore del PC che stavo scollegando dalla presa a muro toccando con le dita la spina del caricatore.


La scossa è durata di 2-3 secondi al massimo poi mi sono staccato; la scossa è partita dalla mano destra e l'ho sentita propagare per tutto il corpo.
Ho fastidi alla mano destra dove è entrata la corrente, in particolare dalle dita fino al gomito (sia nervi che muscoli), sento anche dei fastidi al petto e bocca dello stomaco.


Infine sento come se qualcosa mi spingesse dall'interno del cranio (all'altezza delle orecchie) provocandomi del fastidio che poi si va a collegare con la mandibola.
Sono una persona abbastanza ipocondriaca e molto suggestionabile, leggendo su internet ho letto di diverse problematiche che possono insorgere dopo aver preso la scosso elettrica.


Ho paura delle conseguenze a breve, medio o lungo periodo che questo episodio può scatenare.


Vi chiedo la cortesia, di indicarmi se è necessario fare dei controlli per verificare che sia tutto ok, oppure o se devo continuare a monitorare la situazione o se posso stare veramente tranquillo.


Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte.


Saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
deve solo telefonare urgentemente domattina al suo elettricista per,fare,verificare il salvavita che non si è staccato.
Non deve fare nessun esame
Se non fossimo in periodo covid dovrebbe andare a cena fuori con gli amici per festeggiare che è ancora vivo

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dott. Cecchini,
la ringrazio per la sua risposta mi ha rincuorato.

Seguirò il suo consiglio sulla verifica del salvavita.

Grazie ancora.
Saluti.