Utente
Buongiorno, sono un uomo di 31 anni e da circa ieri sera ho avvertito questo strano disturbo... a volte sparisce, altre volte si ripresenta.
Percepisco un dolore strano alla carotide, sotto la mandibola, legermente sul angolo sinistro nel punto tra la giunzione ad angolo tra la parte verticale del collo e la parte orizzontale della mandibola, e un dolore stranissimo, e aumenta e a volte si scatena durante un espirazione profonda, o anche quando tolgo completamente l aria.
questo dolore si lega contemporaneamente a un dolore uguale nella parte bassa del torace, al altezza della bocca dello stomaco, proprio nella parte scavata delle ossa del torace, molto più presente 5 centimetri a sinistra dal centro, e ogni tanto si irradia un po' pure a destra... a volte inizia prima giù nella zona del pancreas e poi in contemporanea ecco che lo percepisco allo stesso modo al collo.
la sensazione che provo e come se ci fosse qualcosa di otturato, il tutto peggiorato dai movimenti, forse anche dal tatto, e dalla respirazione.
ho molta paura che possa essere un qualcosa legata a qualche occlusione cardiovascolare... un embolia, un trombo, un AA o altro... nel punto in basso sotto le ossa del torace in alcuni momenti arriva il dolore arriva in maniera lancinante, che quasi mi blocca, ci metto le dita sopra e svolte sembra quasi che percepisco del rumore, come un piccolo movimento e aria... come quando si ha una colica addominale, e il dolore dopo che raggiunge il picco massimo, prima di svanire si sente un piccolo rumore d aria.
come se qualcosa cercasse di farsi strada.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le,carotidi e e loro trombosi non provocano dolore
Come le ho già scritto nell Ottobre scorso lei ha bisogno din un bravo psichiatra per curare la,sua ipocondria ed ansia generalizzata

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso