Displasia aritmogena

Salve dottori vorrei sapere quanto è diffusa realmente la displasia aritmogena, ed in merito avrei dei quesiti da porvi in relazione a degli avvenimenti:
1- ho una zia morta (arresto cardiaco) una settimana dopo il parto all’età di 29 anni.
Questa può essere considerata familiarità?
Preciso che mio papà, l’altro fratello e mio nonno non hanno avuto mai nulla, così come il resto della famiglia (mi sono informato fino si miei trisnonni)
2- la malattia può essere sospettata dal l’ecg basale
3- delle extrasistole attaccate possono essere espressione della malattia?

A parer vostro quella di mia zia può essere considerata familiarità in assenza di altri componenti della famiglia?
Questo è un peso che mi portò dietro da un paio di anni.
Dovrei preoccuparmi per la familiarità?

Se gli ecg risultano normali posso stare tranquillo?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
lei nin ha alcuna familiarita perche lrobabilmente sua zia è deceduta per embolia polminare post partum

lei nin ha alcuna aritmia dimostrata ..ha eseguito un holter? un ecg sotto sforzo? una ecografia? con che esito?

grazie

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ho eseguito solo ecg sotto sforzo. L’holter non l’ho fatto perché l’extrasistolia che avverto è super sporadica(30 extrasistole l’anno) che si verifica in periodi di ansia e stress. Mi chiedevo se anche un extrasistolia così largamente sporadica può essere espressione della davd
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
assolutwmente no

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ok dottore. Un’ultima domanda. Se adesso il mio ecg non mostra segni di davd, tra qualche anno la situazione potrà variare?
Oppure se c’è realmente una malattia questa è visibile sin da ora.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
è una malattia congenita quindi è presente dalla nascita

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa