Attivo dal 2021 al 2021
Buonasera gentili dottori.
Una domanda: il test da sforzo è considerato ancora oggi un esame attendibilissimo per cardiopatie e altro, oppure è un esame retrò?
Qualcuno mi ha detto che ormai i test da sforzo basilari non servono più a nulla, neanche per evidenziare nel caso alcune cardiopatie, ecc.
E vero?
Il test da sforzo è stato soppiantato dalla Tac?
Cordialità

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assolutamente NON e' un esame antiquato.
Come tutti gli esami ha dei limiti e certo non si esegue u8na TC coronarica senza aver eseguito un test da sforzo a meno che questo non risulti o positivo o anche dubbio.
La TC del torace espone a radiazioni ed anche quello non esclude a 100% di avere problemi di microcicrolo coronarico.

Inoltre la sua eta' non e' certo quella tipica delle cornaropatie.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Attivo dal 2021 al 2021
La ringrazio della sua risposta. Volevo chiederle, al di là dell'età, se dalle analisi del sangue il colesterolo e i trigliceridi escono normali, oppure al di sotto dei valori normali standard, si ha lo stesso il dubbio o il rischio di avere ugualmente un problema alle coronarie? O non significherebbe nulla se le analisi del sangue escono pulite?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se ha valori normali di quegli esami è chiaro che ulteriormente non ha motivo di pensare ad un problema coronarico

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Attivo dal 2021 al 2021
La ringrazio ancora. Una cosa volevo chiederle: quando pratico allenamento, o meglio una corsetta per 30 minuti, il mio battito cardiaco aumenta notevolmente fino a 170 bpm. Quando sto per recuperare il fiato ecc. e mi fermo nel recuperare facendo stretching ed altro, anche passato 1 ora, noto che i battiti scendono ma si assestano sempre intorno ai 110 o 120 bpm, quindi è come non avessi un recupero completo e veloce. Mi capita sempre cosi. E normale? Ho fatto già un test da sforzo senza però evidenziare nulla. Ho un prolasso con lieve rigurgito mitralico. Può centrare qualcosa con il recupero lento ma alto?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No il prolasso non ha alcun effetto sui suoi sintomi.
Probabilmente non e' e' allenato.
Tutto li

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Attivo dal 2021 al 2021
Salve, è normale che io sento alcuni tonfi al cuore sotto sforzo con l'attività fisica? Come mai? E pure ho fatto tante indagini come il test da sforzo, ecg 24-48 ore, ecocardiogramma. Il prolasso mitralico può influire qualcosa? E li percepisco di più quando sono a prono, sempre durante l'allenamento. Che può essere?