Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 21 anni non bevo, non fumo ma per via di questa situazione con il covid 19 ho preso kili perché non ho fatto più attività fisica per 6 mesi.
Ieri notte verso le 01:30 ho iniziato ad avvertire nuovamente il solito tuffo nel petto come se il cuore saltasse un battito, questa volta sembra non passare però come le altre volte, le altre volte che è iniziato questo evento passava dopo un 2-3 ore ma stavolta lo sto avendo da molte ore.
Mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno fatto le varie analisi del caso.
Nell'ecg è risultato un aritmia sinusale ventricolare prematura.
Ieri pomeriggio verso le 15 dopo 6 mesi di inattività sono andato a correre ed ho fatto 1 km di corsa più 4 di camminata, durante la corsa sentivo il mio corpo come se stesse per collassare.
Potrebbe dipendere per questo?
Però non è la prima volta che mi accade, è da 3 anni che ho questo problema.
Ogni volta che ho questo tonfo nel petto mi sento debole, stordito e ho anche vomitato poco fa, non ho fame.
A cosa può essere associato questo tuffo nel petto?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono banali extrasisroli

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Come mai si stanno protraendo per così tanto tempo rispetto alle altre volte?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
questo non posso saperlo
programmi un nuovo holter

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Ho mandato il mio ecg e le varie analisi al mio cardiologo e ha detto che è tutto apposto, non vede nemmeno delle extrasistole cosa che mi hanno detto anche al pronto soccorso. E che il macchinario può scrivere anche cose sbagliate in questo caso "aritmia sinusale". Ha detto che può essere gastrite o lo sforzo che ho fatto dopo 6 mesi abbastanza pesante.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
( tutto a posto ...non tutto apposto)

bene

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso