Onde r ed s elevate in v5 e v6 con onda t inversa in v4 in elettrocardiogramma

Buongiorno, sono un ragazzo di 20 anni.
E' da tanti anni che faccio ECG da sforzo e a riposo per attività sportiva, da qualche anno a questa parte non più agonistica ma amatoriale.
Ho notato che l onda t in derivazione V4 è sempre negativa e le onde R in V5 e V6 sono molto più lunghe rispetto alla derivazione V4.
Ho visto che questa anomalia viene spesso collegata a ipertrofia ventricolare sinistra.
Ma nessun medico ne in ospedale ne al momento della prova da sforzo mi ha mai detto nulla.
Cosa può essere?

Gli altri valori sono: QTc= 392ms Asse P= 60 Deg Asse QRS= 96 Deg Asse T= 67 Deg QRS= 118 ms o 0, 12 s
PA= 120/75 FC riposo = 62 bpm FC sotto sforzo= 174 massimo
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
mi scusi ma lei pensa di sapere di più dei Colleghi che le refertato l ECG?
e se si, perché va a fare l ECG da loro?

la saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
No assolutamente. Era solo una mia curiosità. Solo un ultima domanda per favore. Nella derivazioni v1 tra il complesso Qrs e l onda T c'è una specie di "gradino" simile al onda epsilon.. Cosa può essere? Grazie cordiali saluti
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
ah capito la,onda epsilon
beh è spacciato.
mangi bene almeno stasera, non ne ha per molto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa