Informazioni su ipertensione e benefici dopo aver smesso di fumare

Buongiorno gentilissimi Dottori,
Vorrei porvi due domande:

1) Una persona lievemente ipertesa, se curata adeguatamente con una pillola anti-ipertensiva, ritorna ad avere gli stessi rischi di un normoteso?


2) E' vero che dopo anni dall'aver smesso di fumare il rischio di tumore ai polmoni diventa sostanzialmente simile a quello di coloro che non hanno mai fumato?


Aspettando una vostra risposta, vi auguro una buona giornata.

Grazie mille.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
Le rispondeo in ordine

1- se i valori pressori vengono mantenuti al di sotto 130/80 mmHg la risposta e' affermativa

2- si ilrischio di cancro al polmone del fumatore si eguaglia aquello del non fumatore dopo 10 anni dall'ultima sigaretta fumata

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mille grazie per la risposta, Dott. Cecchini.
Vorrei chiederLe una delucidazione in merito a ciò che ha scritto al riguardo dell'ipertensione: Lei ha scritto che i valori pressori devono essere mantenuti al di sotto di 130/80 mmHg. A volte, durante le visite mediche, come valori pressori mi sono stati riscontrati dei valori di sistolica che andavano da 128 a 135 mmHg e valori di diastolica che andavano da 78 a 84 mmHg, ma in quei casi i medici mi hanno sempre detto che avevo valori pressori buoni.
Per tale motivo, vorrei chiedere un chiarimento al riguardo: secondo Lei, i valori pressori riscontrati durante le visite mediche e che ho scritto sopra, sono da considerarsi buoni?
Mille grazie.

Distinti saluti
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
SI io sto parlando di valori medi
E' chiaro che questi possono transitoriamente aumentare in base agli stati emotivi

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa