Utente
Salve Dottore
per sospetto BRUGADA 2 anni fa feci la visita aritmologica e test alla flecanide coi seguenti risultati:
V.
Aritmologica
Familiarità negativa per morti improvvise.

Sdr ansiosa.

Per dolori muscolari ha assunto terapia con miorilassante (tizanidina)
poi sospeso
Non sincopi in anamnesi.

A marzo 2018 fa fugace episodio presincopale mentre avvertiva dolore toracico con significativa componente emotiva per timore di infarto.

(La sintomatologia dolorosa è statta diagnosticata di genesi muscolare al PS)
A fine novembre ha effettuato test ergonometrico negativo per ischemia inducibile, ed è stato riscontrato all Ecg un "Brugada tipo 2"
Pochi giorni dopo si reca nuovamente al PS per ricomparsa di dolori toracici parietali.

All'ECG effettuato al PS dopo posizionamento di V1 e V2 in secondo spazio intercostale lieve sopraslivellamento si ST (<2 mm non diagnostico) in V1 e V2 discendente in V1, orizzontale in V2.

Oggi viene effettuato nuovo ECG solo dopo posizionamento di V1 e V2 in II spazio intercostale, evidenzia lieve sopraslivellamento si ST orizzontale e/concavo superiormente in V1 e V2.

Buon compenso cardiorespiratorio
Non apparenza chiaro patter diagnostico di Brugada, si consiglia test Flecanide

Test Flecanide
effettuato il 8/03:
esito NEGATIVO per slatentizzazione di pattern Brugada
Sono stati somministrati 2 mg/kg di flecanide ev in 10 minuti:
persistenza di sopraslivellamento ST a sella non diagnostico, senza apparenza chiaro sopraslivellamento di ST discendente (unico diagnostico) anche dopo posizionamento di V1-V2 in II e III spazio intercostale
Ecocardiogramma
radice aortica ascndente di normali diametrie aorta toracica discendenti nei limiti
Aorta addominale nei limiti
atrio sx dimensioni normali
atrio e ventricolo dx normali indice TAPSE regolare
Lieve prolassi lembo mitralico anteriore
Pericardio regolare
setto interatriale con estroflessione dx convessa, no segni shunts intracardiaci
Vena cava inferiore di dimensione normali con escursioni respiratorie conservate
situs solitus.

botallo chiuso:setti integri.

Origine coronarie nei limiti
All'esame color Doppler lieve insufficienza valvolare polmonare:PAP media nella norma.

lieve insufficienza valcolare della tricuspide.

PAP sistolica derivata 30 mmHg.

Nella norma i flussi transvalvolari aortici.

Minima insufficienza mitralica.

V.

max.

trans-istmica normale (1, 22 m/sec)

l'ultimo controllo (giugno 2020) è andato bene e avevo ripreso a fare sport (sporadiche nuotate) subito interrotto per via del lockdown.

Visto il perdurare della situazione avevo intenzione di fare qualche attività a casa (purtroppo ho poco tempo libero) per tonificare il mio fisico che adesso è tutt'altro che atletico.
Nello specifico avevo pensato al plank o a qualche esercizio simile.

Ho letto però che il plank fa male al cuore e quindi prima di iniziare volevo avere conferme in tal senso (specialmente riferito alla mia situazione).


Ringraziandola le porgo cordiali saluti

Nicolò

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
il 23 marzo 2020 lei ha scritto un post quasi identico .
lei ha un cuore normale.

faccia ciò che le,piace .
le,piace fare il,plank? lo,faccia tranquillamente ,ma senza pensare di far bene al,suo cuore

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la puntuale risposta,
sì, ha ragione purtroppo fatico a mettermi in testa questo concetto.
Visto che le piscine sono chiuse, la pesistica la odio (idem la corsa) e purtroppo di andare in bici non ho tempo mi sono rimasti solo gli esercizi a casa per stare in forma e avevo optato per il plank...però appena ho letto la parola cuore mi sono terrorizzato.

Grazie ancora
Saluti

Nicolò