Tachicardia

Salve a tutti sono un ragazzo di 29 anni, da circa 8 mesi soffro di attacchi di panico.
Sono sempre stato un ragazzo ansioso, ma
circa due anni fa mio padre dopo una depressione è morto per suicidio, poi dopo un paio di mesi un mio amico che soffriva di cuore da piccolo
con controlli con cadenza annuale è morto per un infarto fulminante, ora in estate una sera dopo essere uscito con amici mi risveglio il mattino
e noto i battiti che aumentano con una sensazione di ansia assurda e arrivarono a 130-140, calmandomi da solo con calma, la paura di rivere
quel momento a fatto si che non esco più di casa per paura di morire in giro, questi episodi si sono ripetuti con una tachicardia che arrivava a 170 ma si calmava quando telefonavo al medico che mi rassicurava e dicendo che era panico, che mi visito e ho avuto un episodio di tachicardia cosi nel suo studio durante un elettrocardiogramma, il medico costato che il battito era regolare, prendo zoloft 50 mg con valium durante il panico è funziona, volevo sapere se questa tachicardia può essere fatale, vivo misurando la pressione e controllando il battito.
IL BATTITO Quando sono traquillo si aggira tra 65 e i 75, prima di dormire anche 58 60
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,1k 2,6k 2
esegua un banale Holter e si affidi uno psichiatra per la,terapia della sua ansia

arrivederci,

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa