Familiaritá morte improvvida

Salve dottori, 15 anni fa mia zia all’età di 29 anni moriva per un arresto cardiaco.
Essendo un soggetto apprensivo mi chiedevo: la familiarità per morte improvvisa si estende fino agli zii (3 grado di parentela in linea collaterale) o riguarda le discendenze dirette (nonni e padri/madri)?

In famiglia non c’è stato nessuno altro caso, nemmeno nelle generazioni precedenti.
Posso considerare questo come fattore di rischio pur avendo gli Ecg normali o posso stare tranquillo?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,9k 2,6k 2
Una zia deceduta per arresto cardiaco non aumenta il suo rischio .

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta dottore. Quando si parla di familiarità quindi ci si riferisce a parenti di primo o massimo secondo grado?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,9k 2,6k 2
esatto

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa