Pressione alta , come individuare la causa?

Gentilissimo medico, chi vi scrive é un ragazzo di 28 anni, affetto da valvola aorta bicuspide.


É da circa una 15ina di giorni che, monitorando la pressione, ho trovato dei valori decisamente non rientranti nei parametri, mi spiego meglio.


Nell’ultimo periodo, vivo una perenne lotta con mio padre (iperteso sotto controllo farmacologico) e spesso arriviamo a scontri dove i toni sono alti, inoltre vivo con mio fratello disabile, ed abbiamo subito poco meno di un’anno fa, la perdita di nostra madre.

Inoltre mio padre é fortemente ipocondriaco ed ha adottato, delle norme di sicurezza all’interno della casa che ci fanno vivere perennemente sotto tensione.

Allá luce di tutto ciò, dopo l’ennesimo scontro in un controllo della pressione, cominciai a notare valori che tendevano più si 135/140 che non si 120.

Gli scontri continuavano e sono arrivato un giorno, senza particolare motivo ad avere uno stato d’agitazione che m’ha portato una pressione di 176/110.

Di solito la mia pressione rientrava sempre nell’arco di un 30 minuti, e si ristabiliva su valori intorno il 130.

Alla luce di ulteriori scontri, una sera dopo un picco la pressione s’inchiodo su 150/80 ed ho assunto un lasix per farla scendere.

Ho chiamato il mio cardiologo ed ho effettuato una visita presso uno specialista della pressione, il quale m’ha prescritto un holter (che non ho ancora effettuato a causa delle feste)
E dello xanax Con psicoterapia.

La domanda dunque é questa, é possibile che questo stato di tensione mi abbia aumentato la pressione?

Ed inoltre, durante la giornata ormai raramente arrivò a toccare i 140 ma sono sempre sui 130/135 tranne al mattino ed alla sera dove viaggio sui 120.

Preciso inoltre che la mia minima non supera mai gli 80, ma si aggira sempre intorno i 70.

É possibile che sia iperteso?

E se no è recuperabile questa situazione affinché si ritorno su valori intorno al 120?


Un’ultima precisazione che credo possa giocare, a causa di questo stress, feci una visita andrologica ín quanto non avevo più desiderio ne erezioni forti.

Nonostante una stimolazione indotta farmacológicamente, l’eco individuò una cattiva vascolarizzazione.


L’eco al cuore ed l’elettrocradiogramma sono perfetti.


Può lo stress aver inciso sulla mia circolazione sanguigna?

Grazie di cuore del vostro tempo.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,7k 2,6k 2
Il LAsix e' controindicato nel trattamento della ipertensione

I suoi valori a mio avviso non destano preoccupazione, ma programmi con calma un ABPM (Holter pressorio)

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Prof. , La ringrazio anzitutto della sua cortesia .
Ho già chiesto un Holter pressorio che eseguirò questa settimana.

Mi perdonerà , se le chiedo di togliermi alcune curiosità.

Sto monitorando la pressione quotidianamente .
Più volte al giorno , tramite macchinetta Pic.

La Mattina la mía pressione é perfetta.
Stabile sempre sui 120/70.

Ho cominciato a passeggiare a passo celere , ed ad eliminare il sale ed almeno moralmente ne traggo beneficio ed anche la pressione sembra ringraziare.

Ma in ogni caso , tutti i giorni trovo sempre un qualche valore attorno ai 150/70
145/75.

Puntualmente nell’arco di pochi minuti la situazione si ristabilisce intorno ai 120-130/70.

Sono avvisi d’una ipertensione?
Si prospetta un quadro che va in contro a cure farmacologiche?


Ed in ultima istanza , mi perdoni siccome sto attraversando un periodo atroce emotivamente , e mi sto trattando con lo Xanax(con scarsi risultati).
Lo stato di tensione perenne che vivo non falserà anche i dati rilevati dall’Holter?
Grazie della sua gentile cortesia .
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,7k 2,6k 2
L'ansia sicuramente eleva i valori pressori, ma attendiamo l'esito dell' Holter pressorio
Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore rieccomi a distanza di tempo con i risultati dell’Holter Pressorio risalente a 15 giorni fa.

Volevo
Il suo parere , le premetto che le 24 ore dell’Holter per me sono state un inferno ed ho passato la notte in bianco senza dormire.

Sto continuando a monitorare la pressione da 15 giorni , cioè da dopo l’Holter e grazie A Zoloft e En , comincio ad avere risultati migliori la mattina sono stabilmente sui 125/70.

Il pomeriggio tende sempre a salirmi sui 135/75.

Le lascio qui il risultato dell’Holter :

Riepilogo globale
MED MIN. MAX
Sistolica : 132. 96. 176
Diastolica: 71. 43 104
PAM: 90. 59 121
Pressione polso :61 44 89
Frequenza cardiaca :58 46 80

Percentuale di sistolica oltre limiti: 52,7%. ORA 48,8%
Percentuale diastolico oltre limiti 18,7%. ORA 16,6%


PERIODO DI VEGLIA:
MED. MIN. MAX
Sistolica. 138. 99. 176
Diastolica 75. 46. 104
PAM 94. 65. 121
Pressione polso 63. 44. 89
Frequenza cardiaca. 60. 46. 80

Percentuale di sistolica oltre limiti:62.7% ORA 54,1%

Percentuale diastolico oltre limiti
22,4 ORA 18,5

PERIODO. DI SONNO :

MED. MIN. MAX
Sistolica 116. 96. 142
Diastolica. 58. 43. 75
PAM 77. 59. 99
Pressione polso 58. 47. 75
Frequenza cardiaca 53. 47. 68

Percentuale di sistolica oltre limiti 25% Ora 26,1

Percentuale diastolico oltre limiti 8,3% ORA 8,5%

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa