Collasso o panico?

Gentili dottori,
sono sempre qui a chiedervi consulti.
Riasssumendo ho fatto cura con enantone per 4 mesi, ultima puntura ad aprile, ripresa del ciclo inizio 1Luglio, mezza pastiglia di lobivon da circa tre mesi durante cura enantone causa ipertensione, cura smessa il 30 giugno causa ipootensione (90/60).
ecco cosa mi è successo a tre gironi del ciclo e a tre giorni che ho smeso il lobivon allla mattina mi sono svegliata che non mi sentivo bene, senso fortissimo di debolezza sudore e senso di svenimento, fatta colazione, ho iniziato a lavarmi e la situazione è degenerata, torpoore salire in testa senso di gonfiore alla gola e lingua, ho inizato ad avere formicolii al volto e lingua, mi sembraa di collassare. Sono andata al pronto soccorso, e la situazione stava rientrando nella normalità, mi han fatto la visita e tutto era risultato nella norma tranne la pressione ed i battiti caridaci che erano 90 e la pressione 140/100. All mattina ho sempre ora questo senso di svenimento e debolezza, possibile che sia collasso? oppure da riferirsi ad attacchi di panico di cui soffrivo in passato? oppure il fatto che ho smesso il lobivon senza scalare? smettendo la mezza pastiglia di botto?
Ringrazio cordialmente
[#1]
Dr. Vincenzo Martino Cardiologo 6,6k 210 2
Gentile utente, la sintomatologia da lei avvertita è francamente eccesivamente esaltata per un semplice calo pressorio, comunque non rilevato al P.S. Urge a mio avviso un aiuto psicologico.
Saluti

Dr. Vincenzo MARTINO

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dr. Martino sempre così gentile.
se non era la pressione e neanche il cuore (visto che ho fatto visita cardiologica i primo luglio ed era tutto nella norma, ed l'ecg mi è stato rifatto al pronto soccorso risutlatndo anche nella norma), probable quaindi che non ci sia nulla di patologico, ma solo psichico? Non saprei che altre analisi fare, visto che cmq esami specifici non vengono prescritti senza motivazione di base. (tipo tac o altre).
grazie ancora cordiali saaluti
[#3]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, documentadomi, ho letto che alcuni dei sintomi da me avuti portebbero essere ricondotti a reazione vagale. possibile che a causa dell'interruzione brusca del lobivon, e dell'interruzione dell'enantone, io possa aver avuto una reazione vagotonica e che sia poi sfosciata in attacco di panico per la paura che ho avuto?non riesco a spiegarmi altrimenti
cordiali saluti
[#4]
Dr. Vincenzo Martino Cardiologo 6,6k 210 2
A distanza e on line non posso esprimermi in merito.
[#5]
dopo
Utente
Utente
già... ha ragione, la ringrazio cordialmente
[#6]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,3k 847 225
Gentile utente,

in linea generale la sospensione brusca di un betabloccante dopo un periodo di assunzione regolare può dare un rimbalzo "adrenergico" con una serie di sintomi parte dei quali tornerebbero, legati ad un temporaneo eccesso di adrenalina rispetto alla capacità dell'organismo di assorbirne l'impatto.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la gentile risposta.
Per sicurezza ora sto scalando il lobivon prendendo ora un quarto di pastiglia.
Cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa