Utente
Buonasera, un mio parente 10 gg fa ha subito un intervento di resezione del sigma con ricanalizzazione per carcinoma in laparotomia.
L'intervento è andato bene, adesso dobbiamo solo attendere esame istologico.
Il mio problema è relativo alla ricanalizzazione.
Dopo 4 gg dall intervento a seguito della rimozione della morfina (dopo 48 ore dall'intervento) ha effettuato aria e il gg dopo feci molli miste ad aria (probabilmente anestesia).
Questo è avvenuto fino a ieri mattina.
Da ieri ha lo stimolo ma di fatto fa solo aria.
Per quanto riguarda l'alimentazione sta seguendo il piu possibile una senza scorie come consigliato dal chirurgo e di fatto sta mangiando normalmente da soli 2 giorni.
Pranzo tipo pasta con brodo di pollo o pesce, pesce o pollo stesso come secondo, un panino e una mousse di mela.

Vorrei capire se è un processo normale quello di fare solo aria ed avere solo pazienza ed aspettare visto il tipo di alimentazione oppure avrebbe dovuto gia evacuare i cibi ingeriti in questi 2 giorni

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
È un decorso normale e la ripresa della normale alimentazione con scorie regolarizzera' l'evacuazione

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta. Secondo la sua esperienza anche la presenza di fitte ogni tanto nella zona operata è normale? Solitamente il decorso tra taglio laparotomico e anastomosi di quanto tempo necessita?
Per poter riprendere una vita normale oltre che iniziare con un'alimentazione leggermente diversa da quella priva di scorie attuale.
Il chirurgo ha prescritto in caso di necessita di diluire in mezzo litro di acqua una bustina di Movicol per l'evacuazione. Prima dell'intervento comunque l evacuazione avveniva almeno una volta al giorno.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
E' difficile dare una tempistica in quanto tutto è soggettivo. Bisogna solo avere un pò di pazienza
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it