Utente 559XXX
Grazie a tutti per leggere la mia richiesta:

Quasi tre settimane fa mi sono tagliato un dito con un coltello, il taglio è stato molto profondo e ci sono voluti 5 punti per sistemarlo.
La dottoressa del pronto soccorso mi ha detto di fare togliere i punti 12 giorni dopo, ma il mio medico curante ha consigliato di toglierli molto più avanti (e tenerli circa tre settimane e mezzo).

La dottoressa al pronto soccorso ha verificato l'assenza di lesioni ai tendini ma, vedendo la mia preoccupazione, mi ha fissato un appuntamento con un oortopedico il giorno successivo per assicurarmi di non aver alcun tipo di lesione. Anche l'ortopedico ha confermato che i tendini sono a posto.

Quello che più mi preoccupa è che, in tutto questo periodo, nonostante abbia recuperato una parte di sensibilità al tatto, non sono ancora riuscito a muovere minimamente la terza falange: ho provato a muoverla anche tenendo fermi il resto del dito, ma sembra quasi di non avere quell'ultima falange.

Cosa potrei fare o a chi potrei rivolgermi per ottimizzare il recupero una volta tolti i punti?

Grazie ancora,
A presto

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

non ci ha detto se la ferita è sul lato dorsale o palmare.

Se palmare, il mancato movimento della falange ungueale potrebbe essere dovuto a una lesione del tendine flessore lungo (profondo).

Consulti un chirurgo della mano:

https://www.sicm.it/it/chirurghi-e-professionisti/i-soci/mappa-soci-sicm.html

Buona serata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 559XXX

Grazie per la risposta,
Il taglio è di lato ed il resto del dito si muove con naturalezza

[#3]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Meglio così.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale