Utente 575XXX
Egregi Dottori,
Vi scrivo per avere la vostra opinione in merito al mio caso.

Circa tre mesi fa a seguito di periodo di immobilizzazione, tenendo per molto tempo i gomiti appoggiati su una superfice rigida ho riportato la parestesia del 4^ e 5^ dito della mano dx, associata a lieve dolore che arrivava fino alla parte esterna del palmo della mano.
Dopo circa un mese, a seguito di visita ortopedica, mi viene fatta la seguente diagnosi: stupor nervo ulnare a dx, prognosi 40 giorni.
Come terapia mi viene indicata l'assunzione di Tiobec (400) per 40 giorni e brufen 1cp x 2 giorni.

Trascorsi i 40 giorni, notato solo qualche lievissimo miglioramento, ho eseguito una EMG ed una radiografia del gomito dx, entrambi gli esami risultati nella norma, ed ho consultato un fisiatra il quale ha diagnosticato quanto segue: stupor nervo ulnare dx al gomito, non acuzie flogistiche locali, non alterazioni dei tegumenti, tinel negativo, non deficit stenici per flessori carpo ne sensitivi, normostenia and 5^ dito.
Mi ha anche prescitto 8 laserterapie al gomito dx che ho terminato oggi.

Senza il parere degli specialisti ho iniziato ad usare un tutore notturno da circa una settimana, da allora avverto leggeri miglioramenti; attualmente ho solo un costante intorpidimento del 4^ e 5^ dito della mano dx, e durante la notte delle volte noto che le dita riprendono la loro normale sensibilita'.
Nonostante i lievi miglioramente in tre mesi il problema non si è risolto.
In base alla vostra esperienza è ancora possibile una ripresa totale o è verosimile il ricorso alla chirurgia?
Potrei adottare altri accorgimenti?
Quali altri specialisti posso consultare per tentare altre terapie conservative?
Grazie Anticipatamente.

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

nessuna chirurgia....i tempi sono lunghi.

Deve però assumere a pieno dosaggio integratori neurotrofici a base di acido alfa-lipoico, L-acetilcarnitina e vitamine gruppo B.

Buon Natale.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 575XXX

Grazie mille Dottore .
Buone feste.

[#3]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#4] dopo  
Utente 575XXX

Gentile Dott. Leccese ,
volevo chiederle un'altra cosa se è possibile . Di recente ho visto il chirurgo della mano il quale mi ha detto che non serve la chirurgia e di pazientare poiche' il decorso è lungo per il recupero dalla sindrome del tunnel cubitale; ora mi chiedevo, dato che 2 mesi fa ho gia' fatto la laserterapia ( 8 sessioni ) , potrei fare qualche altra sessione secondo voi ? Grazie anticipatamente.

[#5]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La laser terapia non svolge azioni utili in questa patologia; può farla ma non si aspetti risultati.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#6] dopo  
Utente 575XXX

Grazie ancora dottore .

[#7]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale