Utente
Buongiorno, ho 56 anni ed ha seguito frattura omero distale sovra-intercondiloidea sono stato operato con osteosintesi lo scorso agosto 2019
Purtroppo al risveglio dell'anestesia presentavo parestesie mignolodx della mano.
L'ortopedico mi disse che ci volevano mesi per eliminare il problema in quanti pur isolando il nervo ulnare era stato stirato durante l'intervento.
Dopo 2 mesi ho iniziato una cura con imtegratori (xinepa easy che ancora faccio).
Verso ottobre ho notato una diminuzione del muscolo della mano fra pollice e indice ma non una difficoltà nella presa con pollice e indice Lievi miglioramenti nelle parestesie.
All', ultima rx di controllo l'ortopedico (gennaio) mi ha detto che se questa situazione persisteva era meglio fare un'emg.
a marzo.
Passata emergenza covid ho provveduto
Vi allego referto.

Per stimolaz.
Del n ulnare dx assai ridotta l'ampiezza del Cmap del m.
Abd V dito e del m.
I interosseo dorsale.
Non identificabile lo Snap del n ulnare dx e del ramo dorsale del n.
ulnare.
Assai marcati segni di denervazione motoria si rilevano sui mm.
di pertinenza del n ulnare dx
Reperti clinico.
strumentali per assai marcato danno assono -neurotmesico nervi ulnare dx
Hi già fissato visita con chirurgo della mano ma vorrei un vostro parere su possibilità di recupero e successo in caso di intervento
Grazie

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

il danno delle fibre sentitive e motrici del nervo ulnare è indubbio.

I tempi di recupero di questo nervo sono molto lunghi (mesi), ma nel frattempo, oltre a insistere con l'integratore, mi preoccuperei di fare elettrostimolazioni dei muscoli intrinseci della mano, prima che le atrofie muscolari diventino irreversibili.

Infatti, anche se si recuperasse il nervo, se esso giunge a livello della mano, le servirebbe a poco se i muscoli non sono più recuperabili...

Buona domenica.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la celerità della risposta.
Ho già fissato una visita con un chirurgo della mano fra una settimana. Quindi secondo lei si può parlare di compressione oppure il tempo, integratori ed elettrostimolazioni sono sufficienti
Grazie di nuovo.

[#3]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non si può dire se c'è anche una compressione (da cicatrice) o se si tratta solo dello "stiramento" intraoperatorio di cui parla il suo chirurgo.

Nel secondo caso, un nuovo intervento è inutile e bisogna solo sperare che il danno delle fibre sia reversibile.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore, speriamo di recuperare visto che sono passati 10 mesi dall"intervento.... credo capisca la mia preoccupazione.
La terrò aggiornato

[#5]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore l'aggiorno sulla mia situazione. Dopo aver fatto la visita dal chirurgo della mano e dopo ecografia che "mostrava a livello della doccia epitrocleo olecranica il nervo ulnare appare disomogeneo,ipoecogeno nonché ridotto di spessore in contiguità con la placca metallica" abbiamo deciso per intervento ed esplorazione del nervo. Cosi le dimissioni:
"Neuropatia ccomprensiva grave del nervo ulnare che viene sottoposto a neurolisi. Il nervo risulta inglobato in reazione fibrocicatriziale e compresso
dalla porzione distale della placca, con sospetto di
pseudoneuroma. Si effettua scollamento con anteposizione del nervo e stoccaggio della placca con tessuti molli. Si consiglia rimozione placca

Vorrei un suo parere e la ringrazio di nuovo considerando che devo sentire l'ortopedico che ad agosto 2019 mi fece l'intervento di osteosintesi e
I tempi di attesa non sono brevi ; non vorrei che questo gioverebbe ad un seppur parziale recupero.

[#7] dopo  
Utente
Aggiungo; in pratica è così indispensabile togliere la placca dopo aver fatto neurolisi ed anteposizione del nervo?
Grazie

[#8]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
No, non è indispensabile rimuoverla.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#9] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, so già che i tempi di recupero sono lunghi. In termini di mesi quando potrei iniziare a vedere miglioramenti considerando l'intervento che è stato effettuato?

[#10]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non prima di un paio di mesi dalla neurolisi.

Usi sempre gli integratori neurotrofici e le elettrostimolazioni dei muscoli intrinseci della mano.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#11] dopo  
Utente
Di nuovo grazie e buona giornata.

[#12]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale