Utente
buongiorno,
una settimana fa mi sono procurata due ferite profonde all'indice sinistro con un frullatore in movimento.
Mi sono recata subito in PS.
una delle due ferite è orizzontale al dito ed è stata completamente suturata, l'altra si trova sul polpastrello dove sono stati applicati dei punti di "accostamento", essendoci una perdita di sostanza definita dal medico lieve.
eseguita terapia antibiotica per 7 gg e antitetanica.

ho eseguito già due medicazioni estremamente dolorose, poichè la garza si era attaccata alla ferita del polpastrello.
ieri mi è stata applicata quindi una garza grassa spiegandomi che non mi darà lo stesso dolore acuto e tra qualche giorno (10 giorni dalla ferita) l'infermiere ha detto che proverà a togliere i punti.
al momento delle medicazioni il polpastrello è talmente dolorante che anche un delicato sfioramento mi fa letteralmente saltare dalla sedia.
per giunta il dito mi fa sempre male anche se leggermente meno ma ogni giorno sono costretta a prendere un aulin per calmarlo (sotto indicazione del medico del PS).
Mi domando anzitutto quanto tempo impiegherà la ferita a guarire perchè mi limita molto...non posso neanche guidare al momento.
ma sopratutto la rimozione dei punti mi procurerà lo stesso dolore al polpastrello?
se solo uno sfioramento mi fa così male! sono molto spaventata e preoccupata.
mi sembra di stare sempre nelle stesse condizioni.
l'infermiere dice che è un normale decorso di ferite di questo tipo e l'aspetto è quello tipico, non notando particolari criticità.
Ma non si è pronunciato sui tempi di guarigione.

vi ringrazio anticipatamente per la risposta.

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La rimozione dei punti di sutura non provoca dolore, ma al massimo una sensazione di trazione perché per recidere il punto bisogna sollevarlo per introdurre la punta del bisturi o della forbice. Nulla a che vedere quindi con l'asportazione di una garza adesa a una ferita. I tempi di guarigione del polpastrello dipendono dall'estensione della perdita di sostanza, da 18 gg in su.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente
grazie mille per la risposta.
mi ha molto rincuorata.

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno, mi scuso per il disturbo ma volevo chiederle se è normale che dopo 10 giorni dalla ferita, ancora a tratti sento delle fitte forti e dolorose improvvise, come se delle spine mi pungessero il polpastrello, sebbene globalmente vada meglio. non ho ancora rimosso i punti.
grazie