Utente
Salve vi vorrei sottoporre un mio dubbio:la mia mano è gonfia tra la nocca del medio e dell'anulare.

Ogni tanto sento anche un fastidio al polso ed al gomito.

Il mio problema è che non sono caduta
Ma qualche tempo fa ho urtato un pallone rigido con il pugno chiuso giocando distrattamente a pallavolo.

Potrebbe essere una frattura?

Finora non ho fatto nulla per ridurre il gonfiore o preso niente.

Infatti è l'assenza praticamente totale di dolore che mi ha fatto pensare fosse solo una botta che si sarebbe risolta in un paio di giorni.

Ma resta gonfietta, l'edema è trascurabile perciò vi chiedo potrebbe essere rotta?

Inoltre un'eventuale ingessatuta mi porterebbe ad affrontare indicibili difficoltà visto che guido e vivo lontano dalla città.

Cosa rischio se c'è una frattura e non la curo con un gesso?
Il gesso è sempre necessario?

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

a seguito di un trauma, una frattura è sempre possibile e va esclusa solo con una radiografia.

Se fosse confermata, non è detto che sia indispensabile ingessare, dipende dal tipo di frattura.

Per ora, si limiti a fare l'Rx e poi consulti un chirurgo della mano.

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale