Utente
Salve faccio un lavoro usurante e da 6-7 anni lamento dolori ai gomiti in corrispondenza del nervo ulnare, con parestesie alle dita, soprattutto al mignolo e all'anulare.
Dopo aver fatto 4 elettromiografie diverse, 4 risonanze approfondite (anche alla testa)analisi e diverse visite da neurologi e chirurgia, purtroppo non si è capito cosa io abbia.
L'ultimo chirurgo che ho conosciuto, mi ha fatto capire che può succedere di avere una compressione in atto al nervo, non rilevata dagli esami e mi ha consigliato di fare una neurolisi, che ho fatto ad entrambi i gomiti.
Il destro l'ho operato 3 mesi e mezzo fa (ed era il più sofferente), il sinistro un mese fa.
Purtroppo al destro continuo ad avere parestesie e qualche dolore.
È normale?
Potrò riprendermi al 100 %?
Per lavoro sollevo carichi e guido molto ed avendo solo 30 anni sono preoccupato per il futuro.
Grazie

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

i tempi di recupero per il nervo ulnare al gomito non sono brevi.

Utilizzi a pieno dosaggio un integratore neurotrofico contenente L-acetilcarnitina e acido alfa-lipoico.

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la sua celere risposta.Effettivamente aprendo hanno trovato due compressioni importanti,ma è vero che potrebbero volerci anche 6 mesi o un anno per recuperare?Da diversi mesi sto prendendo il nevritin retard, è un buon farmaco secondo lei?Grazie ancora

[#3] dopo  
Utente
Salve dottore ,il chirurgo esclude un secondo intervento con spostamento del nervo .Lei cosa ne pensa?

[#4]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Si, ci vuole tempo. L'integratore deve contenere sia la L-acetilcarnitina che l'acido alfa-lipoico, oltre alle vitamine del gruppo B.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#5] dopo  
Utente
Salve dottore,grazie per la risposta.Mi hanno consigliato Assonal..posso prenderlo insieme al nevritin?Grazie

[#6]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Prenderei un unico integratore con entrambe le molecole....risparmia danaro.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#7] dopo  
Utente
Perfetto dottore la ringrazio.Secondo lei è normale che assumendo alcune posizioni ,io senta delle parestesie a tutte le punte delle dita?Il medici mi ha consigliato anche il deflon, può essere utile?grazie

[#8]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Male non fa...

Certo, deve evitare di poggiare i gomiti sul tavolo o su braccioli non imbottiti o di tenerli piegati completamente.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#9] dopo  
Utente
Salve dottore,mille grazie per tutto.Ho fatto una visita di controllo ieri e il chirurgo mi ha detto che la forza va bene,gli interossei stanno molto bene ecc.Purtroppo il recupero (tempi e %),nessuno può dirlo con certezza.Mentre per quanto riguarda ,le punte delle dita delle mani addormentate,per lui,non sono imputabili ai 3 nervi (mediano,ulnare, radiale), piuttosto ad una cervicobrachialgia..non so più cosa pensare ,perché dalle tre risonanze non risulta nulla alla cervicale.Dovrei fare altri esami?mille grazie

[#10]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Continuerei con l'integratore e aspetterei.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale