Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 26 anni, il 30 giugno ho avuto una frattura scomposta diafisi V metacarpo della mano dx, il 3 luglio sono stato operato con 3 fili di Kirschner, ieri ho finalmente ritirato le rx di controllo per l'eventuale rimozione dei fili, ma nel referto risulta 'frattura ancora visibile" come si può vedere benissimo nelle rx.
Lunedì dovrei andare dall'ortopedico per l'eventuale rimozione, ma è possibile che ancora a 35gg non si sia calcificato del tutto?


L'ortopedico mi ha detto che per vedere l'osso guarito del tutto passerà circa 3 mesi, e che l'eventuale formazione di callo osseo non sarà del tutto visibile.


Adesso mi sorge una domanda, leggendo su vari siti, molti dottori sconsigliano movimenti delle dita per un eventuale rallentamento della guarigione... mentre loro hanno detto tutt'altro. È possibile che questa lenta ripresa sia causata da uno scarso Consiglio?

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
È normale per le ossa della mano che la rima di frattura resti visibile a lungo. Se la frattura è stata stabilizzata con fili di Kirschner, il solo movimento delle altre dita non ha nessun effetto, mentre sarebbe diverso se usasse la mano. Il suo ortopedico valuterà il momento della rimozione dei fili, e forse a quel momento la rima di frattura sarà ancora visibile.
Legga meno "su vari siti" perché ogni frattura è diversa e ogni paziente è diverso, perciò è difficile, senza specifiche competenze, riconoscere le informazioni corrette.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente
Buonasera, grazie per la risposta. Oggi 10 Agosto abbiamo visionato le RX e mi hanno detto di tenere i fili fino al 26. Ma nel momento della medicazione abbiamo notato che uno dei fili di K è roteato rispetto alla posizione iniziale, questo evento può influire sulla guarigione della mano?

[#3]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La parte del filo importante è quella infissa nell'osso. È normale che il filo possa girare su sé stesso, e questo la dovrebbe tranquillizzare sulla facilità di estrazione dei fili senza dolore.
Cordiali saluti.
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie Mille per la risposta