Utente
Salve.

Sono una ragazza di 23 anni e circa tre anni fa ho cominciato a notare una " pallina" dura e dolorante nel grande labbro destro.
Ho evitato di toccarla e spremerla ma dopo qualche settimana è IN PARTE esplosa lasciando fuoriuscire pus e sangue, ma ho notato che in realtà la pallina c' era ancora ed ho pensato ad una ciste.


Ho effettuato allora diverse visite sia ginecologiche che dermatologiche che nell' insieme mi hanno prescritto i seguenti farmaci:
-Ittiolo
-Fucicort
-Bactocare Gel
-Keratoforte
Tutto senza risultati
Mi hanno allora prescritto i seguenti antibiotici:
Augmentin per via orale
Rocefin intramuscolo
Anche questi senza risultati (la zona si sgonfiava e l' aspetto migliorava per qualche giorno ma poi tornava come prima)

In ultimo mi sono rivolta ad un chirurgo che dopo un esame ecografico (presenza di una raccolta fluido-corpuscolata mi 6mm di diametro che attraverso un tramite fistoloso si superficializza cranialmente in un' altra area fluida di 7mm)
mi ha inciso asportando la ciste.
Mi ha prescritto augmentin compresse per 5 giorni e sembravo stare meglio.
Ma dopo una settimana dalla fine della cura antibiotica il gonfiore è tornato, ed ha ripreso ad uscire pus.


Ho aspettato circa 3 mesi e sono tornata dal chirurgo che ha deciso di intervenire di nuovo.


Ma nuovamente, dopo la fine della cura antibiotica, da capo a dodici: dolore anche al tatto e pus.


Ora non so proprio cosa fare ed il dolore e il fastidio persistono visto anche il punto continuamente sfregato dai pantaloni.


Sperando in una vostra celere risposta, ringrazio anticipatamente e porgo Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Per il momento, se drena pus, sarà sufficiente detergere la zona.
In futuro bisognerà intervenire su un sicuro residuo di parete cistica.
Prego
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo...
Secondo lei quando sarà possibile reintervenire visto che l' ultimo intervento è stato effettuato circa 2 mesi fa? C'è un particolare tipologia di chirurgo a cui posso fare riferimento?

E nel frattempo visto il fastidio è possibile sgonfiare la zona attraverso qualche farmaco? Gentalyn beta potrebbe migliorare la situazione?

Grazie di nuovo

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Appena possibile. Lo specialista di riferimento è il chirurgo.
La terapia locale non è indicata in questo tipo di recidiva e quella iniettiva o orale dipende dalle condizioni della cisti recidiva.
Ne parli con il suo curante.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com