Utente
Buonasera,
Se non chiedo troppo, un vostro parere sarebbe più che gradito.

Per caso scoprì al tatto, un po' in profondità, sulla zona sacro lombare, e non visibile ad occhio nudo, un 'nodulo' ben definito, tondo e duro, dopo averlo identificato palpandolo solo un paio di volte, esso ha iniziato a bruciare, a darmi una sensazione di calore e ad irradiarsi.
Ancora oggi, dopo vari mesi la sintomatologia è identica e totalmente spontanea.
Il dolore è diventato immune praticamente da subito ai vari antinfiammatori e antidolorifici.

Tempestivamente andai a fare un ecografia del tessuto sottocutaneo la quale riscontrò:
In corrispondenza del reperto clinico-palpatorio, localizzato in regione lombosacrale destra, si osserva a carico del tessuto sottocutaneo, soprastante i piani ossei, la presenza di formazione, ovalare, tenuemente ipoecogena, a limiti parzialmente definiti, privva di segnale vascolare con CDP di 18x8; tale reperto non univoco significato (lipoma?) necessita di valutazione specialistica e eventuale approfondimento con esame RM.

Il medico del centro privato dove mi recai per la RM doveva constatare la posizione del nodulo per l'esame e consigliò una RM con mdc ad alto campo che non poteva effettuare, poichè constatò la presenza di 'grappoli' minori nelle vicinanze e per la caratteristica del nodulo visibile sull'eco era meglio accertarsi bene.

Viste le cause del covid, riesco a fare la rm con mdc solo due settimana fa.

Recentemente oltre che nella parte destra, con meno intensità, accuso l'irradiazione anche sul versante opposto.

Il referto della RM osserva:
Esame eseguito prima e dopo la somministrazione di MdC paramagnetico e.
v. con sequenza TSE e GRE, con e senza soppressione del grasso, EPI-Dwi pesate in T1 e T2-DIXON secondo piani assiali, sagittali e coronali.
Non immagini sicuramente riferibili a lipoma.
Non aree di patologico contrast enhancement.
Regolare i rapporti disco-somatici del rachide lombare.

Ora, conoscendo già il significato positivo nell'enhancement negativo, non mi aspettavo di non avere finalmente un identificazione precisa e più dettagliata e quindi di trovarmi ancora oggi con un punto di domanda ed il dolore cronico.

Di solito, è possibile mostrare le immagini che si hanno, nel frattempo che attendo la visita chirurgica?

Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Luigino Bellizzi

24% attività
16% attualità
8% socialità
SAPRI (SA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Se la presenza del nodulo viene confermato dalla visita chirurgica è consigliabile l'asportazione con l'esame istologico,per avere una diagnosi certa sulla natura del nodulo. Cordiali saluti
Dr.Luigino Bellizzi