Utente 195XXX
Buonasera. Nel 2011 ho subito una quadrantectomia al seno. Successivamente mi solo limitata alla radioterapia. Ora, sempre sullo stesso seno mi è comparso un'altro nodulo e hanno deciso di asportarmi la mammella + svuotamento ascellare. La mia domanda è questa: avete dei suggerimenti, dei consigli per trattare la cicatrice? Con il primo intervento del 2011, per diverse vicissitudini, ho rovinato la cicatrice (il giorno dopo l'intervento ho fatto la doccia; non mi hanno detto di indossare subito il reggiseno ed ho fatto un "ematoma". Il seno era diventato una "pietra"). Ora che me lo asportano completamente, tagliano lungo la cicatrice già esistente. La prego, mi dia dei consigli efficaci per guarire la cicatrice nel modo migliore possibile. Se esistono dei rimedi naturali.. . .
Brevemente le spiego cosa mi è capitato in passato: ho avuto/presumo una eczema (anche se non avevo prurito) nel cuoio capelluto, dovuto anche al forte stress di quel periodo. Il dermatologo mi aveva ordinato una cura a base di cortisone che non mi è servita a nulla. IO SONO GUARITA COMPLETAMENTE, perché non mi è più comparso, tamponandomi PER UN PERIODO con l'aceto di mele.
MI CONSIGLI BENE. GRAZIE.

[#1]  
Dr. Dario Graziano

48% attività
20% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
MILANO (MI)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
gentile utente, si affidi al chirurgo che la opera solo lui le può dare le corrette indicazione in base a quanto farà in sede di intervento.
cordiali saluti
Dr. Dario Graziano
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva
ed Estetica
www.dariograziano.it