Utente 438XXX
Salve, ho 23 anni e 2 anni fa mi sono sottoposta ad un intervento di mastoplastica additiva con correzione della mammella tuberosa (leggermente ptosica) eseguita con tecnica round block;
Attualmente mi trovo con la circonferenza delle areole molto allargata e cicatrici di pessima qualità, per non parlare che mi è emersa una ptosi ad un capezzolo che crea uno scalino tra la parte inferiore del capezzolo ed il seno; detto ciò il mio chirurgo vuole re incidere la circonferenza dell areola così da ridurre la circonferenza ricreare una nuova cicatrice e in modo da eliminare quello scalino eliminando la pelle in eccesso in quella parte.
Potrebbe essere una soluzione adeguata?
Le cicatrici potrebbero essere migliori delle prime?
I capezzoli rimarranno di piccola dimensione o c’è il rischio che si allarghino nuovamente?
Verrà eliminato quello scalino?

[#1]  
Dr. Dario Graziano

48% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
NOVARA (NO)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
gentile utente, da quello che dice sembra una buona soluzione. Purtroppo non è possibile rispondere alle altre sue domande senza una visita.
cordiali saluti
Dr. Dario Graziano
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva
ed Estetica
www.dariograziano.it