Utente 566XXX
Buongiorno, soffro di ginecomastia vera, durante la pubertà ho avuto diversi dolori alle ghiandole mammarie con conseguente rigonfiamento. Con il passare del tempo il dolore è andato via ma le ghiandole sono rimaste relativamente grandi. Mi provocano un enorme disagio fisico, basti pensare che non sono mai andato a prendere il sole con amici a mare ed ho 28 anni. Sfortunatamente l'intervento attraverso cliniche private non rientra nelle mie disponibilità economiche. Ho letto che è possibile effettuare tale intervento presso strutture pubbliche attraverso il SSN. Vorrei avere maggiori informazioni per quanto riguarda l'iter burocratico e ospedaliero da seguire. Attraverso una documentazione online ho visto che il primo passaggio è quello di effettuare una visita endocrinologia, poi l'endocrinologo mi manderà da un sinologo per concordare il giorno dell'intervento. Non ho capito se all'appuntamento con l'endocrinologo devo fare esplicita richiesta di volermi operare con il SSN di ginecomastia o sarà lui a stabilirlo. Sottolineo che mi sto recando al Cervello di Palermo, se c'è qualche medico che può darmi maggiori informazioni sarei più tranquillo perché non conosco nessuno e sto facendo tutto da solo. Inoltre vorrei sapere se è possibile effettuare tale intervento in anestesia locale e posso tornare il giorno stesso a casa. Ringrazio anticipatamente tutti i medici che mi risponderanno.

[#1]  
Dr. Dario Graziano

48% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
NOVARA (NO)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
gentile utente, basta andare dal suo medico di base e lui le potrà fare l'impegnativa per le visite (endocrinologica e chirurgia plastica), qualora lo ritenesesse opportuno
cordiali saluti
Dr. Dario Graziano
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva
ed Estetica
www.dariograziano.it

[#2] dopo  
Utente 566XXX

Gentile Dr. Dario Graziano, ho provveduto a prenotare una visita endocrinologica attraverso prenotazione Alpi, per velocizzare i tempi. Non mi sono recato dal medico di base. Sarà dunque l'endocrinologo ad indirizzarmi dal chirurgo estetico ?