Utente
Salve, mia figlia di 8 anni 12 giorni fa è caduta sul brecciolino e nonostante avesse i pantaloni, un sassolino particolarmente tagliente le ha lacerato il pantalone e procurato una ferita di mezzo centimetro appena sotto il ginocchio.
Inizialmente ha sanguinato abbastanza e subito ho disinfettato e messo una garzina per arrestare l'uscita di sangue.
Ho poi messo, alternando, delle creme che permettessero la cicatrizzazione, stando attenta a non fare in modo che si formasse la crosticina che in effetti non si è formata.
Dopo 10 giorni appariva già sigillata, ma ovviamente c'è ora una linea rossa al posto della lesione mentre tutt'intorno è perfettamente del colore della pelle circostante.
Probabilmente col tempo si attenuerà e non mi sembrerà brutta come appare ora, ma volevo sapere, perchè si formi una cicatrice quanto profonda deve essere una ferita?

Ringrazio anticipatamente a quanti sapranno darmi delucidazioni

[#1]  
Dr. Gianluigi Longobardi

24% attività
16% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
ROMA (RM)
ARTENA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Gentile signora una cicatrice si forma sempre a seguito di una lacerazione a prescindere dalla sua profondità. Forse non mi è molto chiara la domanda o quanto meno quello che vorrebbe sapere.
Saluti
gianluigi longobardi

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore, grazie per avermi risposto così celermente.
Volevo in effetti sapere quale strato dell'epidermide si deve intaccare perché rimanga una cicatrice permanente. In effetti è proprio questo che voglio scongiurare e vorrei evitare quindi che a mia figlia le rimanga una cicatrice permanente. Ora dopo 14 giorni,, come le dicevo, la ferita è sigillata ma c'è un solco rosso che è perfettamente percettibile passando il dito sopra. Rimarrà l'avallamento o lo strato di pelle risalira'. È così brutta da vedere.
Attendo risposta.