Utente
Gentili dottori,
Sono una ragazza di 26 anni ed è da sempre che desidero rifarmi il naso.
Non ho gobbe però purtroppo il mio naso mi appare troppo lungo e visto da davanti ha una forma abbastanza grossa.
Ho molta paura di un intervento così perché vado molto facilmente in ansia (anche per la rimozione dei denti del giudizio era un parto).
Sicuramente vorrei optare per l’anestesia locale.
Mi potreste dire quanto dura un intervento così?
Come fare a gestire lo stress durante l’intervento?
Ci possono essere delle complicazioni durante l’intervento?
E quali sono i tempi di ripresa, cioè quando potrò godermi il mio naso?

Vi ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Carlo Grassi

36% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)
ROMA (RM)
MONTECATINI-TERME (PT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Ouò certamente fare la rinoplastica in anestesia locale con leggera sedazione che l'Anestesista le farà per controllare l'eventuale ansia. Lei comunque sarà presente ed il Chirurgo potrà parlarle e aiutarla ad arrivare in fondo all'intervento, che dura circa un'ora, senza il minimo problema. In mani esperte e in un Centro adeguato le eventuali complicazioni sono estremamente rare. Dopo due settimane il risultato sarà già del tutto evidente e potrà riprendere ogni attività anche fisica.
Carlo Grassi
Specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica
www.rinoplasticaoggi.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta. Avrei un’altra domanda da porLe. Subito dopo l’intervento, è possibile tornare già a casa o è necessario passare una notte all’ospedale? E per quanto riguarda i problemi con la respirazione tramite naso, soprattutto di notte (mi riferisco ai tamponi inseriti o eventuale gonfiore), per quanto tempo possono persistere?
Grazie in anticipo.

[#3]  
Dr. Carlo Grassi

36% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)
ROMA (RM)
MONTECATINI-TERME (PT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
La rinoplastica si esegue in day-hospital, senza ricovero notturno. Di norma non sono inseriti tamponi, qualora fosse necessario metterli la mattina dopo sono tolti. Nei primi giorni la respirazione nasale non è del tutto normale, ma ridotta come quando si ha un raffreddore. Rispetto ai tempi passati la correzione è più delicata ed i fastidi veramente contenuti.
Carlo Grassi
Specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica
www.rinoplasticaoggi.it