Utente
Buonasera,.

Scrivo per un problema che ho già espresso nella sezione gastroenterologia e a cui non ho trovato soluzione.

Ho 30 anni, una gravidanza alle spalle e diversi sintomi che mi stanno complicando la vita.

Comincio col dire che ho la pancia sempre gonfia, che sono abbastanza stitica e che non riesco più a tenere allacciati i pantaloni né a mettere cose strette (mi infastidisce anche la cintura dell'auto).
Ora, succede che quando metto abiti stretti o quando sto seduta per diversi tempo o quando mi piego sulle ginocchia (in sostanza quando comprimo l'addome) inizio ad avere dei disturbi.
In particolare continuo a sbadigliare (via uno sbadiglio un altro), a digerire e mi scoppia il mal di testa (di solito sopra occhio sinistro).
A questo si aggiunga che ho spesso bisogno di fare pipì.
Il mio medico di base mi ha fatto fare esami delle urine, visita ginecologica (tutto in regola) e gastroscopia da cui risulta una lieve gastrite.
Ora, mi sono accorta informandomi per caso sulla diastasi addominale che riesco a fare sprofondare due dita tra i retti addominali.
Mi chiedevo se questi sintomi fossero compatibili con un'eventuale diastasi perché non so più che pesci pigliare.
Eventualmente dovrei fare una visita dal chirurgo?

[#1]  
Dr. Andrea Marsili

24% attività
16% attualità
8% socialità
PISA (PI)
CAPANNORI (LU)
LIVORNO (LI)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2018
La visita con un chirurgo è la cosa migliore che può fare
Cordiali saluti dott Andrea Marsili
Dr. andrea marsili

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio. Ma a suo avviso questi disturbi sono compatibili con la diastasi? O può essere che siano determinati dalla stitichezza?