Utente
Buongiorno ieri mi sono tagliato probabilmente con la mia stessa unghia.
Dalla ferita usciva sangue e così l’ho disinfettata.
Solitamente non uso acqua ossigenata ma mi è capitata quella tra le mani e l’ho messa.
Ho sentito più bruciore del solito.
Dopo un po’ mi sono stufato del dolore e l’ho lavata via.
Ho visto che mi si è formata come una cicatrice formata da due bolle lucide.
Come se si fosse formata una reazione chimica dannosa.
Allora ho deciso di non usarla più.
Ho anche in casa del betadine ma non mi sono fidato e ho messo del gentalin in pomata.
Ho anche a casa della aureomicina, della sulfadiazina argentica e connettivina plus (che contiene ancora la sultadiazina).
Cosa potrei usare?
Potreste consigliarmi qualcosa in questo caso specifico e anche un disinfettante da usare?
Avevo letto che anche il betadine non è il massimo ma l’acqua ossigenata mi ha distrutto è la prima volta che mi capita una cosa del genere.
Ho anche dell’advantan ma non credo sia adeguato.
Grazie se volete aiutarmi e per la vostra umanità nel lavoro

[#1]  
Dr. Fabio Chemello

24% attività
20% attualità
12% socialità
SCHIO (VI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Salve, meglio eseguire un bendaggio con Gentalyn pomata (non Beta!!) e garza sterile 2 volte al giorno fino ala caduta della crosta.
Buon fine settimana
Dott. FABIO CHEMELLO
CENTRO MEDICO GENESY
www.centrogenesy.it