Utente
Salve, avrei voluto scrivere nel reparto pneumologia ma non potevo e quindi mi rivolgo diciamo ad un reparto quasi analogo. Le scrivo per raccontarle la mia storia sono un ragazzo di 17 anni e quasi 3 mesi fa sono stato operato per pneumotorace spontaneo al polmone sinistro risolto con posizionamento di drenaggio pleurico, fui rimandato a casa dopo una settimana con una prognosi di 15 giorni di riposo anche per aggevolare il completo riassorbimento,ho anche eseguito una tac per verificare se ci fossero bolle subpleuriche(blebs) ma il risultato fu negativo e mi dissero che molto probabilmente fu dovuto a delle micro bolle, dal referto tac però fu evidenziato un micronodulo di circa 3 mm solido non calcifico in sede pasteriore-apicale del lobo superiore sinistro di natura indeterminata e date le esigue dimensioni sul referto fu consigliato un follow up a 4/5 mesi ma sinceramente non vorrei espormi a così tante radiazioni. Ora io essendo un soggetto un po' ipocondriaco mi sono subito fatto mille problemi e pensato al peggio, ma ora che mi sono un po' calmato ho provato a ragionare e provare a documentarmi con criterio, la mia domanda è :può quel micronodulo essere il processo cicatrizzale dello scoppio della bleb che ha causato il pnx oppure può essere fenomeno di un processo infiammatorio sempre correlato al mio problema, premetto che non sono un fumatore ho molti amici che fumano e io usavo solo al massimo fumare 3/4 sigarette a settimana in presenza di feste nel fine settimana ma mai comprato un pacchetto..... Spero di essere stato chiaro aspetto una vostra risposta a riguardo di questo micronodulo e vorrei chiedere quanto il pnx può influire sulla mia attività quotidiana

[#1]  
Attivo dal 2016 al 2018
gentile utente
un micronodulo di 3 mm in un giovane di 18 anni non è cosa grave...direi anzi che è insignificante. Il rapporto fra esso ed il pneumotorace non è sicuro; dipende da dove si trova e se vi sono delle microbolle intorno. In ogni caso comunque al momento non c'è nulla da fare.
Qualora dovesse ripresentarsi il pneumotorace si dovrebbe prendere in considerazione un piccolo intervento in toracoscopia.
Le consiglio quindi di affidarsi ai suoi curanti che sicuramente sapranno gestire le sue problematiche polmonari.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore intanto vi ringrazio per avermi donato il suo tempo e attenzione, volevo chiederle se anche lei è d'accordo con me nel non eseguire altre tac, sul referto c è scritto che sarebbe consigliato farla fra 4/5 mesi ma la dottoressa che mi ha operato ha detto come lei che è una cosa insignificante cosi come tempo fa ho eseguito una visita specialistica da uno pneumologo famoso in Italia il quale mi ha detto che se proprio dovessi ripetere una tac dovrei farla per vedere meglio se ci sono blebs ignorando nel suo discorso il micronodulo adesso mi rivolgo anche lei perche vorrei sentire il parere di tutti per mettermi definitivamente il cuore in pace. Lei cosa dice ha senso rifare una tac fra 4/5 mesi per questo micronodulo ed espormi così ad un altra serie di raggi x che sicuramente non fanno bene ?Secondo lei a cosa può essere dovuta la sua formazione?

[#3]  
Attivo dal 2016 al 2018
gentile utente,
le cause di un micronodulo di 3 mm possono essere molte, ma verosimilmente trattasi di una modestissima reazione fibrotica di probabile origine postinfiammatoria o congenita.
Dal punto di vista strettamente metodologico bisognerebbe fare la TAC di controllo, ma data la giovane età la sconsiglio, sia per il rischio radiologico che per la bassissima probabilità che tale micronodulo possa avere una evoluzione.
Cordiali saluti

[#4] dopo  
Utente
È stato chiaro e gentilissimo dottore, ringrazio lei e il servizio che offrite, ad ogni modo posso sempre scrivere qui in caso in futuro abbia altri dubbi o problemi sperando di no?
Cordiali saluti.

[#5]  
Attivo dal 2016 al 2018
gentile utente
lei può sempre chiedere pareri, ma è ovvio che qui possiamo dare solo indicazioni generiche. Per approfondimenti specifci bisogna avvalersi del proprio medico di fiducia o di specialisti che possano affrontare il caso in tutta la sua complessità.
Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio nuovamente seguirò i suoi consigli.
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Utente
Salve dottore mi scuso se la disturbo di nuovo ma volevo chiederle un consiglio, in vista del nuovo anno scolastico mi chiedevo se potevo prendere l'aereo insieme ai miei compagni per la gita scolastica extraeuropea, mi chiedevo se corro rischi ed è meglio evitare o posso andarci lo stesso? Inoltre quest' estate avevo anche in mente di andarmene in un paese anglofono magari America o Australia,potrei farlo o corro rischi?

[#8]  
Attivo dal 2016 al 2018
Gentile utente
mi scuso per il ritardo della risposta ma ho visto solo ora la sua richiesta.
Lei può andare in aereo. Oggi sono tutti pressurizzati e quindi non corre particolari rischi.
La sconsiglio però vivamente di fare attività subacquea.
Cordiali saluti

[#9] dopo  
Utente
Mi scusi lei se la disturbo di nuovo e la ringrazio nuovamente della risposta e disponibilità dottore.

[#10] dopo  
Utente
Salve dottore le riscrivo perché è da un po di giorni che ho alcuni dubbi, quando corro di solito la mattina e in particolare in discesa o in salita, alcune volte (cioè non sempre) sento delle fitte poco al di sotto della scapola sinistra e corrispondentemente anche dall altra parte ovvero sul petto spostato però piu verso il fianco e che si irradia a volte anche al braccio sinistro, lo sento come se fosse un dolore costrittivo che mi fa fermare e mi toglie un po' il respiro però allo stesso tempo se mi fermo e respiro profondamente o tossisco non sento dolore, e quindi visto che ci sono già passato tendo ad escludere il pneumotorace. Ora dottore non riesco a capire l' entità del problema se sia di tipo muscolare o post-traumatico anche se sono passati 4 mesi e quando succede mi agito molto temendo una ricaduta del pnx o che quel micronodulo ne sia la causa, insomma comincio a farmi mille pensieri in testa e non riesco a stare tranquillo. Mi scuso se la disturbo di nuovo.

[#11] dopo  
Utente
Inoltre ci tenevo ad aggiungere che il dolore al braccio si manifesta in particolar modo sul tricipite, e che raramente mi capita in condizioni di riposo di sentire un dolore di tipo puntorio sempre tra scapola sinistra e colonna vertebrale

[#12]  
Attivo dal 2016 al 2018
Gentile utente
dato il quadro le consiglio di fare un controllo presso il suo medico di Medicina Generale o la struttura dove è stato trattato precedentemente. Bisogna fare un esame clinico ed eventualmente una radiografia. Tuttavia dubito molto che la sintomatologia riferita dipenda dal micronodulo.
Cordiali saluti

[#13] dopo  
Utente
Salve dottore ieri ho fatto una visita dal mio medico e mi ha detto di aspettare una settimana prendendo antinfiammatori e se nel caso non dovesse passare di procedere con esami piu approfonditi come una radiografia, la terrò aggiornato.

[#14] dopo  
Utente
Salve dottore vorrei chiederle un informazione, fra una settimana un mio amico mi ha invitato ad andare con lui a Gardaland(montagne russe) , secondo lei posso andare oppure rischio una ricaduta di pnx