Utente
Gentili dottori ho letto stamattina il referto tac total body di mio marito di 42 anni operato 7 anni con lobectomia sup sx con plastica del Bronco principale e linfadenectomia stazione 5, 7, 9 e linfonodo scia su tale in toracotomia laterale nel 2013.
Vi scrivo risultato:
Stria di disventilazione parzialmente fibrotica al lobo medio.

Ispessimento pleurico focale con calcificazioni contestuali in sede del segmento apico-posteriore del lobo sup di sx che si estende ad interessare la pleura mediastinica e che non presenta sicuri piani di clivaggio con le coste e il soma vertebrale.
Utile esame PET-TC
linfonodo del diametro di 15 mm in finestra aorto-polmonare.

Altri linfonodi di analoga morfovolumetria e con ilo adiposo sono presenti nei cavi ascellari.

Condizioni di dolicosigma con viscere che presenta estroflessioni diverticolari deterse.

Prostata lievemente aumentata di volume e struttura disomogenea

[#1]  
Dr. Paolo Macrì

28% attività
8% attualità
16% socialità
MISTERBIANCO (CT)
LAMEZIA TERME (CZ)
MESSINA (ME)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile Signora, la stria di disventilazione parzialmente fibrotica al lobo medio così descritta sembra un esito ed è molto probabilmente presente da quando è stato operato. basterebbe fare un confronto con la TC precedente per esserne certi. Anche l'ispessimento pleurico focale con calcificazioni contestuali in sede del segmento apico-posteriore del lobo sup di sx che si estende ad interessare la pleura mediastinica e che non presenta sicuri piani di clivaggio con le coste e il soma vertebrale potrebbe essere un esito ma certamente necessita di chiarimento per evitare di sottovalutare la possibile crescita di tessuto nuovo. Anche in questo caso si potrebbe beneficiare di una confronto esame attuale/esame precedente. I linfonodi necessitano anch'essi di chiarimento in considerazione delle dimensioni modestamente aumentate oltre la norma. Tenendo conto della I diagnosi di carcinoide si potrebbe associare, al confronto TAC attuale con TAC precedente, anche un marker come la cromogranina A e, se quest'ultimo dovesse risultare aumentato, si potrebbe eseguire una PET con Gallio altrimenti eseguire la più classica PET con il 18 FDG utile ad escludere neoplasie meno differenziate in senso neuroendocrino, per testare anche se vi sia attività metabolica anche sui linfonodi di 15 mm della finestra aorto-polmonare e gli altri linfonodi ilomediastinici sino ai cavi ascellari compresi.
(Collateralmente il dolicosigma con viscere che presenta estroflessioni diverticolari e la prostata lievemente aumentata di volume e struttura disomogenea a nostro parere potrebbero essere oggetto di valutazione specialistica settoriale pertanto gastroenterologia e urologica). cordiali saluti PM
Dr. Paolo MACRI' Specialista in Chirurgia Toracica
Resp. UO Chirurgia Toracica
HUMANITAS CATANIA

[#2] dopo  
Utente
grazie mille per la risposta