Utente
buonasera, ieri sera mia mamma ha accusato due forti fitte alla vena intena della gamba sn, ha temuto che si rompesse la vena, in quel punto ha anche una sorta di pallina violastra ( cosi da profana sembra un piccolo rigonfiamento di una vena)
Cosa potrebbe essere????

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
un dolore trafittivo ma fugace mal si concilia con una patologia venosa acuta delle vene.
Un dolore persistente accompagnato da altri segni (cordone dolente, cute arrossata, gonfiore dell'estremità, ecc.) potrebbe essere maggiormente indicativo in tal senso.
La "pallina violastra" potrebbe d'altra parte essere un nodulo di varicoflebite (flebite su varice), soprattutto se il dolore (persistente) fosse localizzato proprio in corrispondenza di questa formazione e accentuato dalla sua palpazione.
Ma una diagnosi a distanza che sia minimamente attendibile è in questo caso impossibile.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio dottore, oggi mia mamma è stata dal dottore, gli ha trovato la vena un po' dura e dato una cura contro la flebite, calciopirina pomata e altre pastiglie. Il problema è che a breve mia mamma doveva essere operato da calcoli alla colecisti, rimanderanno l'intervento o non ci sono particolari cotroindicazioni???????

grazie

[#3]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Potrebbe essere opportuno rimandare l'intervento. Ne parli con il Suo Chirurgo.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/